Aprire la Partita Iva per imbianchini

Imbianchini: aprire Partita Iva

Cosa devo fare se voglio aprire la Partita Iva per imbianchini?
Dovrai seguire alcuni passi fondamentali:

  • trasmettere all’Agenzia delle Entrate e compilare il modulo di inizio attività, con il quale comunichi il tuo Codice Ateco.

Per te che sei un imbianchino, ti consigliamo di utilizzare il Codice 43.34.00 – tinteggiatura e posa in opera di vetri, utile se svolgi almeno una delle seguenti attività:

– tinteggiatura interna ed esterna di edifici;
– verniciatura di strutture di genio civile;
– verniciatura di infissi già installati;
– posa in opera di vetrate, specchi, pellicole per vetri ecc.

  • Iscriverti come Artigiano alla Camera di Commercio;

Quando compili il modulo di inizio attività, chiamato “modello AA9/12”, dovrai inserire la preferenza relativamente al Regime fiscale che intendi utilizzare.
La tua scelta può ricadere tra quello Forfettario e quello Semplificato, e il nostro obiettivo nel paragrafo successivo è proprio quello di spiegarti le rispettive differenze in modo tale che tu possa confrontarli e fare la scelta più giusta per te.

Aprire Partita Iva per imbianchini Regime forfettario o Semplificato: le differenze

Analizziamo il Regime forfettario:

  • Imposta: in questo regime esiste una sola imposta, l’imposta sostitutiva con aliquota del 15% (c’è la possibilità però della riduzione al 5%, come vedremo nel paragrafo successivo);
  • Limiti di accesso: i ricavi devono essere inferiori ai 65.000 euro; non devi inoltre rientrare in nessuna causa di esclusione;
  • Reddito imponibile: si ottiene moltiplicando ai ricavi il coefficiente di redditività, che per te che sei un imbianchino è dell’86%;

Passiamo ora ad analizzare le caratteristiche del Regime semplificato:


  • Limiti di accesso: si spostano a 400.000 euro se offri servizi, e a 700.000 euro se svolgi un’altra attività;
  • Reddito imponibile: lo ottieni andando a sottrarre ai ricavi tutti i costi da te sostenuti come figli a carico, spese mediche, ecc;
  • Imposta: sarai soggetto alle classiche imposte IRPEF, IRAP, addizionali, ecc.

Qual è più conveniente tra il Regime forfettario e il Semplificato se vuoi aprire Partita Iva per imbianchini?

Non possiamo rispondere a tale quesito. Possiamo però suggerirti che, andando ad analizzare le differenze tra i due regimi, se hai numerose spese a tuo carico, nel semplificato potrai scaricarle tutte, mentre nel forfettario ti sarà riconosciuta solo una spesa “forfettaria” del 14% (dato che si ricava dal coefficiente di redditività: se l’86% dei ricavi saranno tassati, il 14% ne sarà escluso).

Tasse al 5% per le nuove Partita Iva imbianchini in Regime forfettario: puoi accedere?

Se decidi di adottare il forfettario, tra i vantaggi che questo regime ti riserva, c’è quello riferito alla riduzione dell’imposta sostitutiva al 5%.
Se come imbianchino hai aperto la tua Partita Iva per la prima volta, puoi ottenere questa agevolazione per i primi 5 anni di attività, ma devi rispettare le seguenti condizioni:

  • L’attività che svolgi con la tua nuova Partita Iva non deve essere una mera prosecuzione di una che svolgevi in precedenza, anche se eri dipendente o all’interno di un’impresa familiare;
  • Nei tre anni antecedenti l’apertura della tua Partita Iva, non devi aver svolto attività d’impresa né in forma individuale, né associata, né familiare.

Ricorda, inoltre, che se rilevi un’attività già avviata da un altro soggetto, dovrai verificare che questo abbia rispettato il limite dei 65.000 euro di ricavi l’anno precedente.

Anche qualora avessi già aperto Partita Iva in passato, potresti avere il diritto di applicare l’aliquota d’imposta al 5%.

Devi però possedere tutti i requisiti di accesso al Forfettario e rispettare quelli citati poco sopra. In più, devono essere trascorsi meno di 5 anni da quando hai aperto (e non potrai applicare la tassazione al 5% per 5 anni, ma solo per gli anni che restano alla chiusura del quinquennio di apertura).

Tasse da pagare nell’anno per una Partita Iva come imbianchino

Come imbianchino in Partita Iva forfettaria, dovrai versare:

  • Diritto camerale annuale;
  • Imposta sostitutiva del 15% (o del 5%, come visto sopra);

Il diritto camerale annuale lo devi versare alla Camera di Commercio una volta all’anno e ammonta a circa 50 euro.

Imposta sostitutiva e contributi obbligatori li paghi invece sul tuo reddito imponibile (ricavi ottenuti nell’anno x coefficiente di redditività dell’86%).

I contributi dovrai destinarli alla Gestione Artigiani e Commercianti Inps, secondo questa logica:

  • Se il tuo reddito va da 0 a 15.878 euro, dovrai versare un contributo fisso di 3.818,16 euro all’anno;
  • Se il tuo reddito va dai 15.878 euro in su, oltre ai contributi fissi, dovrai versare anche quelli sul reddito eccedente, calcolandoli con l’aliquota del 24%.

Questo vuol dire che dovrai versare dei contributi fissi obbligatori indipendentemente dal reddito che consegui: se il tuo reddito risultasse essere zero, dovrai comunque versare i 3.818,16 euro fissi.

Come imbianchino Artigiano, potrai però accedere alla riduzione del 35% dei contributi Inps.

Saldi e acconti per imbianchini in Regime forfettario

Eccoti un esempio di quali saranno le scadenze che dovrai rispettare, supponendo che i tuoi ricavi siano pari a 10.000 euro:

Attività svolta nel 2019
Ricavi
10.000 euro
Coefficiente di redditività
86%
Reddito imponibile
8.600 euro (10.000 x 86%)
Imposta sostitutiva del 15%
1.290 euro (8.600 x 15%)
Contributi fissi
3.818,16 euro
Contributi eccedenti il minimale
0,00 euro (non abbiamo superato il reddito di 15.878 euro).

Contributi fissi
16 Maggio 2019: € 954,54
20 Agosto 2019: € 954,54
16 Novembre 2019: € 954,54
16 Febbraio 2020: € 954,54

NB: Non si dovranno i contributi eccedenti il minimale dato che il reddito di € 8.600 è inferiore al minimale di € 15.878

Scadenze Dichiarazione dei redditi 2020:

Entro il 30 Giugno 2020 dovrai pagare:

  • Saldo contributi eccedenti minimale 2019: € 0
  • Acconto 40% contributi eccedenti minimale 2020: € 0
  • Saldo imposta sostitutiva 2019: € 1.290
  • Acconto 40% imposta sostitutiva 2020: € 516 (1.290 x 40%)

Totale Giugno 2020: € 1.806

Gli importi dovuti il 30 Giugno possono essere suddivisi fino a 6 rate di cui l’ultima deve obbligatoriamente essere versata entro il 16 Novembre.

Entro il 30 Novembre 2020, invece:

  • Acconto 40% Contributi eccedenti minimale 2020: € 0
  • Acconto 60% Imposta sostitutiva 2020: € 774 (1.290 x 60%)

Totale Novembre 2020: € 774 (non rateizzabili)

Costi per l’apertura di una Partita Iva per imbianchino

Se come imbianchino hai deciso di aprire la Partita Iva, Flex Tax ha il servizio giusto per le tue esigenze: Gestione contabilità 2019 + Apertura Partita Iva Commercianti.
Con questo servizio, ci occuperemo noi dell’apertura della tua Partita Iva come imbianchino e della gestione della tua contabilità per l’anno, affidandoti un esperto al quale rivolgerti in qualsiasi momento che si occuperà della tua dichiarazione dei redditi 2019 da presentare entro giugno 2020.
Potrai contattare il tuo professionista via mail o per telefono e avrai la tua area riservata all’interno del nostro portale: qui potrai caricare i tuoi documenti e averli sempre a portata di mano.
Tra gli altri servizi a tua disposizione, ci saranno le nuove funzionalità e strumenti in fase di lancio nel 2019.

Costi commercialista per gestire la Partita Iva se sei un imbianchino

Se invece hai già la Partita Iva aperta come imbianchino e hai bisogno di qualcuno che gestisca la contabilità della tua attività, Flex Tax si occupa di tutto: Gestione contabilità 2019.
Questo servizio di Flex Tax comprende:

  • Dichiarazione dei redditi 2019, da presentare entro giugno 2020;
  • Consulente a te dedicato da contattare in qualsiasi momento;
  • Assistenza gratuita via Ticket e Telefono;
  • Tenuta contabilità e adempimenti fiscali;
  • Compilazione F24;
  • Accesso all’area personale;
  • Area upload/download documenti;
  • Accesso alle nuove funzionalità e servizi del portale in attivazione nel 2019;
  • Altri servizi e strumenti in lancio.

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...
Fabio Palazzo

Fabio Palazzo

Ti è stato utile questo articolo? Condividilo!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Articoli suggeriti

Lascia un commento

Diventa Socio
Investi in FlexTax

50% di credito di imposta

Ti aiutiamo a gestire la tua Partita Iva