Limiti regime forfettario

Data pubblicazione: 07/10/2020

Regime forfettario limiti

Il Governo sta lavorando in questi mesi alla Legge di Bilancio 2021, nella quale saranno indicati eventuali cambiamenti ai limiti del Regime forfettario.

Ad oggi non sono in previsione sostanziali modifiche ai requisiti e alle cause di esclusione per l’applicazione del Regime forfettario, seguiremo tutto l’iter della Legge di Bilancio per aggiornare l’articolo non appena ci saranno aggiornamenti.

Quali sono i limiti del Regime forfettario?

I limiti del Regime forfettario devono essere verificati in parte prima dell’applicazione del Regime per la propria Partita Iva e ogni anno si deve verificare nuovamente di rispettarli per poter permanere nel Regime (non basta che si rispettino solo il primo anno).

Di seguito una spiegazione dettagliata di tutti limiti del Regime forfettario.

Ricavi

Puoi applicare il Regime forfettario se nell’anno precedente non hai avuto ricavi derivanti da attività svolta con Partita Iva individuale superiori ai 65.000 euro. Di conseguenza, se decidi di aprire la Partita Iva per la prima volta, rispetti sicuramente questo limite.


Il limite di 65.000 euro di ricavi, deve essere riproporzionato in base ai giorni di effettività nell’anno, ad esempio se apri la Partita Iva il 1° dicembre 2020, il limite di ricavi che devi rispettare per permanere nel Regime forfettario anche nell’anno successivo, non sarà di € 65.000 ma di € 5.520,48 (65.000/365 = 178,08 x 31 giorni).

Spese sostenute per il personale

Per applicare il Regime forfettario, nell’anno precedente non devi aver sostenuto spese per il personale superiori ai 20.000 euro. Nelle spese sostenute per il personale rientrano, oltre che ai costi per dipendenti, anche i compensi erogati ad eventuali collaboratori.

Anche in questo caso, se apri per la prima volta la Partita Iva nel 2021, rispetti sicuramente questo limite, dovrai fare attenzione a rispettarlo anche nel 2021 così da poter permanere nel Regime anche nell’anno successivo.

Reddito di lavoro dipendente/pensione

Se vuoi applicare il Regime forfettario, nell’anno precedente non devi aver percepito reddito di lavoro dipendente o assimilato (ad esempio pensione) maggiore di € 30.000. Puoi comunque aprire la Partita Iva e applicare il Regime forfettario anche se hai superato tale limite di reddito solo se il rapporto è cessato entro il 31/12/2020.

Ad esempio, se nel 2020 ho percepito un reddito di lavoro dipendente (o una pensione) di € 40.000, nel 2021:

  • NON posso applicare il Regime forfettario se il rapporto di lavoro si è concluso successivamente il 31/12/2020.
  • Posso applicare il Regime forfettario se il rapporto di lavoro si è concluso entro il 31/12/2020.

Tale limitazione, dovrai rispettarla ogni anno per poter riapplicare il Regime forfettario nell’anno successivo.

Attività che prevedono Regimi speciali

Non puoi applicare in alcun modo il Regime forfettario se la tua attività prevede che venga già applicato alla stessa un Regime speciale ai fini IVA o per la determinazione del reddito.

Di seguito un elenco delle attività per le quali non si può applicare il Regime forfettario:

  • agricoltura e attività connesse e pesca (articoli 34 e 34-bis del d.P.R. n. 633 del 1972);
  • vendita sali e tabacchi (articolo 74, primo comma, del d.P.R. n. 633 del 1972);
  • commercio dei fiammiferi (articolo 74, primo comma, del d.P.R. n. 633 del 1972);
  • editoria (articolo 74, primo comma, del d.P.R. n. 633 del 1972);
  • gestione di servizi di telefonia pubblica (articolo 74, primo comma, del d.P.R. n. 633 del 1972);
  • rivendita di documenti di trasporto pubblico e di sosta (articolo 74, primo comma, del d.P.R. n. 633 del 1972);
  • intrattenimenti, giochi e altre attività di cui alla tariffa allegata al d.P.R. n. 640 del 1972 (articolo 74, sesto comma, del d.P.R. n. 633 del 1972);
  • agenzie di viaggi e turismo (articolo 74-ter del d.P.R. n. 633 del 1972);
  • agriturismo (articolo 5, comma 2, della legge n. 413 del 1991);
  • vendite a domicilio (articolo 25-bis, sesto comma, del d.P.R. n. 600 del 1973);
  • rivendita di beni usati, di oggetti d’arte, d’antiquariato o da collezione (articolo 36 del D.L. n. 41 del 1995);
  • agenzie di vendite all’asta di oggetti d’arte, antiquariato o da collezione (articolo 40-bis del D.L. n. 41 del 1995).

Attenzione: Se effettui più di un’attività con diversi Codici Ateco e anche sono un’attività svolta rientra tra quelle indicate, non potrai applicare il Regime forfettario per nessuna attività.

Residenza

In merito alla residenza, puoi applicare il Regime forfettario:

  • se hai la residenza in Italia
  • se hai la residenza in uno stato dell’Unione Europea o in Norvegia, Islanda, Liechtenstein e produci in Italia almeno il 75% del reddito complessivamente prodotto (non solo con Partita Iva forfettaria)

Cessioni fabbricati/terreni

Non puoi applicare il Regime forfettario se, in via esclusiva o prevalente, effettui operazioni di cessione dei fabbricati o terreni edificabili.

Partecipazione in società

Non puoi applicare il Regime forfettario se partecipi a società di persone, ad associazioni (tra professionisti) o a imprese familiari di cui all’articolo 5 del TUIR, indipendentemente dall’attività svolta e dalla quota che possiedi.

Invece, se hai una partecipazione ad una srl e vuoi applicare il Regime forfettario, l’esclusione vale se contemporaneamente:

  • hai il controllo diretto o indiretto della società
  • con la tua Partita Iva individuale fatturi alla srl che controlli per attività economica riconducibile (stessa sezione del Codice Ateco)

Fatturazione a ex-datore di lavoro

Non hai la possibilità di applicare il Regime forfettario se fatturi per più del 50% nei confronti di un datore di lavoro avuto negli ultimi due anni. Se  apri la Partita Iva per la prima volta, rispetti sicuramente tale requisito ma, per permanere nel forfettario anche gli anni successivi, a fine anno dovrai verificare di non fatturare per più del 50% a datori di lavoro avuti nei due anni precedenti.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...
Anna di FlexTax

Anna di FlexTax

Ti è stato utile questo articolo? Condividilo!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Articoli suggeriti

Lascia un commento

Ti aiutiamo a gestire la tua Partita Iva