Accertamento esecutivo

Gli avvisi di accertamento, relativi alle imposte sui redditi, all’Iva e all’Irap, emessi dagli uffici dell’Agenzia delle entrate a partire dal 1° ottobre 2011, in relazione ai periodi d’imposta dal 2007 in poi, hanno efficacia esecutiva (concentrazione della riscossione nell’accertamento).

A tal fine, essi contengono l’intimazione ad adempiere l’obbligo di pagamento degli importi dovuti (entro il termine di presentazione del ricorso) e l’espresso avvertimento che, decorsi 30 dal termine ultimo per il pagamento, la riscossione delle somme richieste è affidata in carico agli agenti della riscossione, anche ai fini dell’esecuzione forzata: in tal modo, si concentra nell’avviso di accertamento la qualità di titolo esecutivo con una procedura che non prevede più la notifica della cartella.

Ti è stato utile questo articolo? Condividilo!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Ti aiutiamo a gestire la tua Partita Iva