Libero professionista e partecipazione a consorzio imprese?

Iscriviti gratis e ricevi subito assistenza fiscale gratuita

Chiedo se vi è compatibilità fra la mia attività di libero professionista geometra iscritto all’Albo e la partecipazione a un consorzio di imprese che vorremmo costituire per semplificare la gestione delle pratiche 110%. Il mio contributo al consorzio sarebbe per il coordinamento dei lavori e delle imprese. Le mie prestazioni tecniche saranno fatturate al consorzio quando è “general contract” o al cliente in base ai contratti.

Per rispondere alla sua domanda “Libero professionista e partecipazione a consorzio imprese vi è compatibilità?”, deve sapere che: se il consorzio prevede che ogni impresa mantenga la sua autonomia di fatturazione non c’è esclusione ma, se il consorzio avrà una sua partita iva e i consorziati divideranno i lavori non in modo direttamente imputabile al soggetto forfettario, si crea una forma associativa che somiglia alla associazione temporanea di impresa che potrebbe creare esclusione come fosse società di persone.

Non essendoci riferimenti normativi su questa fattispecie le consigliamo di rivolgere il suo quesito direttamente all’Agenzia delle Entrate così da avere un parere ufficiale in merito alla sua specifica situazione.

Guida Facile al Regime Forfettario

Iscriviti alla piattaforma FlexTax e ricevi gratis il libro
Scarica gratis ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Adv

Gestire la contabilità
può essere stressante

Ti aiutiamo a rendere tutto più facile
Fai il primo passo