Tasse al 5% per gli over 55

Tasse al 5% per gli over 55

Il Regime forfettario è stato scelto come strumento operativo per attuare una progressiva implementazione della Flat Tax nel nostro sistema fiscale.

Già alla presentazione del Decreto Dignità, Di Maio aveva annunciato la volontà del Governo di ampliare il Regime forfettario fino a 100.000 euro.

Tasse al 5% per gli over 55: proposta Lega

Così, l’11 luglio 2018, la Lega ha presentato in Parlamento una proposta di Legge che prevede l’aumento della soglia di incassi annuali per accedere al Regime Forfettario a 100.000 euro.

Una seconda novità contenuta nella proposta di Legge della Lega sul Regime forfettario è l’estensione della possibilità di riduzione dell’aliquota d’imposizione dal 15 al 5% per tutti i contribuenti con un’età maggiore di 55 anni.

Ad oggi la possibilità di applicare al reddito imponibile l’aliquota del 5% è destinata a soggetti che iniziano un’attività che possiede i requisiti di novità e che abbiano massimo 35 anni.

Consulta qui i requisiti per il Regime forfettario 5%.

Ricevi gratuitamente la tua prima chiamata di assistenza

Attiva ora il tuo account gratuito

Se la proposta della Lega venisse approvata, anche tutti coloro con più di 55 anni potrebbero applicare l’aliquota d’imposizione ridotta al 5%.

Il Regime forfettario oltre che a un’unica aliquota di tassazione comporta l’accesso a numerosi vantaggi sia contabili che fiscali che semplificano di molto la gestione dell’attività economica dei contribuenti che vi aderiscono.

Tasse al 5% per gli over 55: quando e per chi

Non è ancora stato specificato se l’estensione del Regime forfettario riguarderà tutte le categorie di attività o solo alcune specifiche come quella dei professionisti.

Inoltre non è ancora stato definito un termine entro il quale queste modifiche diventeranno effettive, anche se dalle volontà del nuovo Governo Lega-M5S sembra che esse vogliano essere implementate nella normativa italiana già a partire dalla fine dell’estate.

Un importante ostacolo normativo che si presenta è il fatto che la Comunità europea consente la creazione di Regimi agevolati ma essi da regolamentazione comunitaria non devono superare i 65.000 euro, l’Italia dovrà chiedere speciali autorizzazioni che, tra l’altro, sono già state concesse ad altri Paesi come la Francia.

Quanto è stato utile questo articolo? Vota. 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...
Anna di FlexTax

Anna di FlexTax

Ti è stato utile questo articolo? Condividilo!

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email

Articoli suggeriti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ricevi gratuitamente la tua prima chiamata di assistenza
Crea il tuo
Account Gratuito

Le recensioni dei nostri utenti

FlexTax Guide

Ti aiutiamo a gestire la tua Partita Iva

Carrello
Prodotto non più disponibile, il carrello è vuoto.
Continua a fare acquisti
0
Torna su

Parla gratis con un nostro esperto

Parla gratis con un nostro esperto

Iscriviti gratis

Inizia a usare FlexTax

Scopri i vantaggi dell'innovativa piattaforma per Partite Iva.

Accesso Freemium

Registrati e accedi gratuitamente a servizi e strumenti di FlexTax

Accesso Plus

Se decidi di affidare la tua contabilità ai consulenti di FlexTax

E-Service

L’ E-commerce di servizi e strumenti per la gestione contabile e l’amministrazione aziendale.

Chi siamo


Esperti contabili, consulenti del lavoro, avvocati e un’azienda di innovazione digitale uniti per aiutare le imprese nella gestione della Partita Iva.