Tassazione INPS case vacanza in forfettario?

Dovrei svolgere un attività’ di case vacanza, quale sarebbe la reale tassazione INPS per questo settore con il nuovo regime forfettario?

L’attività di case vacanza è soggetta all’iscrizione alla Gestione Artigiani e Commercianti Inps.

Coloro che aderiscono al Regime forfettario e svolgono attività iscritte alla Gestione Artigiani e Commercianti, possono richiedere la riduzione dei contributi del 35%, con proporzionale riduzione delle settimane accreditate nell’anno ai fini pensionistici.

Per l’attività degli affittacamere è stato precisato dall’INPS che non si è tenuti a pagare il contributo minimale obbligatorio di circa 3.800 euro previsto per le altre attività artigianali e commerciali.

Si sarà dunque soggetti al pagamento del 24,09% dei ricavi conseguiti senza il vincolo del pagamento della quota minimale INPS.

Approfondisci qui:

Regime forfettario affittacamere


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...
Anna di FlexTax

Anna di FlexTax

Ti è stato utile questo articolo? Condividilo!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Articoli suggeriti

Lascia un commento

Ti aiutiamo a gestire la tua Partita Iva