Sono procacciatrice d’affari, quale codice Ateco devo aggiungere alla mia Partita Iva per consulenze ad aziende e altri prodotti?

Iscriviti gratis e ricevi subito assistenza fiscale gratuita

Quale codice Ateco devo aggiungere alla mia Partita Iva se svolgo consulenze per erogatori d’acqua per aziende, iso 9000 e propongo stufe a pellets, climatizzatori, etc a privati? Posso rientrare nel regime forfettario

Per adottare il Regime Forfettario per la sua Partita Iva, dovrà controllare per prima cosa di non ricadere in nessuna delle cause di esclusione che può trovare elencate qui:

Limiti Regime Forfettario.

Pertanto, solo rispettando tutti i suddetti requisiti potrà adottare il Regime forfettario per la sua Partita Iva.

Le indichiamo inoltre che il regime fiscale si adotta attraverso un comportamento concludente a inizio anno, emettendo cioè le fatture secondo le regole previste dal regime fiscale che si vuole applicare. Se lei è già iscritta in camera di Commercio e vorrà aggiungere alla sua partita Iva un nuovo Codice Ateco, dovrà procedere alla variazione direttamente presso la Camera di Commercio della sua Provincia.

Se non ha le qualifiche per svolgere l’attività di agente di commercio, potrà adottare il seguente Codice Ateco:

  • 46.19.02 – Procacciatori d’affari di vari prodotti senza prevalenza di alcuno

Al contrario, se ne ha le caratteristiche richieste, potrà adottare il seguente Codice, più adatto ai prodotti da lei venduti:

  • 46.13.03 – Agenti e rappresentanti di apparecchi ed accessori per riscaldamento e condizionamento e altri prodotti similari

Guida Facile al Regime Forfettario

Iscriviti alla piattaforma FlexTax e ricevi gratis il libro
Scarica gratis ora

Adv

Gestire la contabilità
può essere stressante

Ti aiutiamo a rendere tutto più facile
Fai il primo passo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *