Se sono in regime forfettario posso emettere fatture cartacee e poi, tra qualche mese, cominciare a emetterle elettronicamente?

  • Domande e Risposte

Se sono in regime forfettario posso emettere fatture cartacee e poi, tra qualche mese (sempre quest’anno), cominciare a emetterle elettronicamente?  Lo chiedo perché ho ancora delle marche da bollo che mi avanzano e volevo utilizzarle.

Il contribuente forfettario non è obbligato ad emettere fatture elettroniche, può quindi decidere di emettere parte delle fatture in maniera elettronica e parte in maniera cartacea. Può emettere fatture cartacee fino a che non esaurisce le marche da bollo che ha acquistato e poi può iniziare con le fatture elettroniche, anche se in corso d’anno.

Quando emette fatture elettroniche non dovrà più inviarle per e-mail al cliente. La fattura elettronica sarà inviata allo Sdi, sarà lo Sdi che metterà a disposizione del cliente la fattura. Nel caso in cui il suo cliente non sia abilitato alla ricezione delle fatture elettroniche, per esempio un privato, un soggetto estero oppure un soggetto forfettario, dovrà produrgli copia della fattura come fatto finora. La copia che produrrà riporterà la dicitura che la fattura è una copia non valida ai fini fiscali. Questa dicitura non vuol dire che la fattura non è validamente emessa, ma che l’originale del documento è disponibile all’interno della loro area riservata dell’Agenzia delle Entrate.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accedi gratis al gestionale e ricevi la tua prima chiamata di assistenza

Crea il tuo Account Gratuito

Gestire la contabilità

A partire

259€

Anno / Iva Esclusa

Categorie

Guide utili

Gestire la contabilità può essere stressante.
Ti aiutiamo a rendere tutto più facile.

Articoli simili

Torna su

Parla gratis con un nostro esperto

Parla gratis con un nostro esperto