Scadenze imposta di bollo fattura elettronicaScadenze imposta di bollo fattura elettronica

Iscriviti gratis e ricevi subito assistenza fiscale gratuita

Scadenze imposta di bollo fattura elettronica

Imposta di bollo su fatture elettroniche

L’imposta di bollo del valore di 2 euro si deve assolvere sulle fatture di importo superiore ai 77,47 euro e non soggette ad Iva.

Un esempio di contribuenti che devono applicare l’imposta di bollo in fattura sono coloro che applicano il Regime forfettario alla loro attività ovvero un Regime fiscale che non prevede l’applicazione dell’Iva in fattura.

Nelle fatture elettroniche dovrai assolvere l’imposta di bollo in modo virtuale.

Ma quando applichi l’imposta di bollo virtuale sulle tue fatture elettroniche, quando e come dovrai pagarla? In questo caso l’imposta di bollo andrà versata attraverso F24 e in questo articolo analizzeremo le scadenze dell’imposta di bollo fattura elettronica.

Imposta di bollo su fatture elettroniche: scadenze

Fino al 31 dicembre 2020, l’imposta di bollo virtuale doveva essere versata entro il 20 del mese successivo al trimestre nel quale avevi emesso le fatture.

Con il Decreto del 4 dicembre 2020, il Ministro dell’Economia e delle Finanze ha apportato delle modifiche alle scadenze da rispettare per il versamento dell’imposta di bollo virtuale sulle fatture elettroniche inviate tramite il Sistema di Interscambio, in vigore dal 1° gennaio 2021.

Ti riportiamo qui di seguito una tabella riassuntiva delle scadenze dell’imposta di bollo in fattura elettronica da rispettare:

scadenze imposta di bollo

In linea generale, l’imposta di bollo virtuale va assolta entro l’ultimo giorno del 2° mese successivo al trimestre. Ci sono però delle eccezioni.

Fatture elettroniche emesse nel 1° trimestre dell’anno

L’imposta di bollo sulle fatture elettroniche emesse dal 1° gennaio al 31 marzo va versata entro il 31 maggio. Se però l’importo dovuto è inferiore ai 5.000 euro, si potrà spostare il pagamento al 2 ottobre.

Per esempio, i bolli virtuali per le fatture elettroniche emesse nel 1° trimestre del 2023 dovranno essere versati entro il 31 maggio 2023. Se l’importo dei bolli virtuali emessi in questo trimestre è inferiore a 5.000 euro, potrai far slittare il versamento al 2 ottobre 2023.

Fatture elettroniche emesse nel 2° trimestre dell’anno

Guida Facile al Regime Forfettario

Iscriviti alla piattaforma FlexTax e ricevi gratis il libro
Scarica gratis ora

L’imposta di bollo sulle fatture elettroniche emesse dal 1° aprile al 30 giugno va versata entro il 2 ottobre. Se però l’importo dovuto è inferiore ai 5.000 euro, si potrà spostare il pagamento al 30 novembre.

Per esempio, i bolli virtuali per le fatture elettroniche emesse nel 2° trimestre del 2023 dovranno essere versati entro il 30 settembre 2023, ma se l’importo dei bolli virtuali emessi in questo trimestre è inferiore a 5.000 euro, potrai far slittare il versamento al 30 novembre 2023.

Fatture elettroniche emesse nel 3° trimestre dell’anno

L’imposta di bollo sulle fatture elettroniche emesse dal 1° luglio al 30 settembre va versata entro il 30 novembre.

In questo caso, bolli virtuali per le fatture elettroniche emesse nel 3° trimestre del 2023 dovranno essere versati entro il 30 novembre 2023.

Fatture elettroniche emesse nel 4° trimestre dell’anno

L’imposta di bollo sulle fatture elettroniche emesse dal 1° ottobre al 31 dicembre va versata entro il 28 febbraio dell’anno successivo.

Per esempio, i bolli virtuali per le fatture elettroniche emesse nel 4° trimestre del 2023 dovranno essere versati entro l’ultimo giorno del 2° mese successivo al trimestre. Ovvero entro il 28 febbraio 2024.

Come si paga l’imposta di bollo virtuale

L’ammontare degli importi da versare per i bolli virtuali ti sarà fornito direttamente dall’Agenzia delle Entrate.

Accedendo infatti alla tua area riservata sul sito dell’Agenzia delle Entrate, troverai l’F24 predisposto per il pagamento che dovrai effettuare per via telematica.

Prima di procedere al versamento dell’F24, ti consigliamo di verificare che il totale dei bolli da corrispondere sia uguale a quello delle fatture da te inviate.

A partire dal 2023 è stato messo a disposizione un nuovo metodo di pagamento dall’Agenzia delle Entrate. Infatti, indicando sull’apposita funzionalità web del portale Fatture e corrispettivil’Iban corrispondente al conto corrente intestato al contribuente, l’importo dell’imposta di bollo dovuta, sarà direttamente addebitata.

 

Accedendo gratuitamente al servizio di commercialista online di FlexTax potrai ricevere ed inviare Fatture elettroniche, ricevere assistenza fiscale, accedere al calendario con le scadenze del Fisco e molto altro ancora. Prova Gratis! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Adv

Gestire la contabilità
può essere stressante

Ti aiutiamo a rendere tutto più facile
Fai il primo passo