Rimborso fattura

Iscriviti gratis e ricevi subito assistenza fiscale gratuita

sono un fotografo in regime forfettario. devo fare un rimborso fattura perchè devo restituire l’acconto che il cliente ha pagato in anticipo e poi annullato. come si fa?

La mia domanda riguarda la fatturazione e l’eventuale rimborso fattura per un servizio di fotografo personale. Spiego brevemente come funziona il mio servizio:

  • un cliente (privato) prenota il mio servizio pagando un piccolo anticipo per la prenotazione (es. oggi prenota per scattare le foto il 15 di agosto).
  • il saldo viene effettuato il giorno delle foto o qualche giorno dopo.

Posso aspettare a emettere la fattura al giorno del ricevimento del pagamento finale? O devo emettere per forza 2 fatture, una per l’acconto e una per il saldo? Il mio dubbio è che se emetto una fattura e la invio a SDL come faccio poi per cancellarla e effettuare il rimborso al cliente? 

 

Nel momento in cui riceve l’acconto deve emettere fattura per tale importo e, successivamente, al termine della sua prestazione emetterà una fattura per il restante importo, al netto dell’acconto. Se il suo cliente, in seguito al versamento dell’acconto (per il quale lei ha emesso fattura), le chiede il rimborso, può stornare la fattura emettendo una nota di credito. In seguito dovrà restituire l’importo che ha percepito a titolo di acconto.

Per annullare una fattura già emessa e trasmessa al Sistema di Interscambio è necessario emettere una nota di credito e inviare la nota di credito al Sistema di Interscambio: è sempre buona norma riportare nelle note il numero della fattura che si desidera stornare. In questo modo la fattura sarà completamente stornata.

Le ricordiamo che per i suoi clienti privati residenti in Italia, ai fini della fattura, deve chiedere obbligatoriamente i seguenti dati:

  • Nome e Cognome
  • indirizzo di residenza
  • codice fiscale
  • Guida Facile al Regime Forfettario

    Iscriviti alla piattaforma FlexTax e ricevi gratis il libro
    Scarica gratis ora

  • come codice destinatario potrà inserire “0000000”

Mentre per i suoi clienti privati residenti all’estero deve sempre chiedere:

  • Nome e cognome
  • indirizzo e città di residenza
  • come codice fiscale dovrà inserire “OO99999999999” e come codice destinatario “XXXXXXX”

Leggi anche: Fatturazione elettronica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Adv

Gestire la contabilità
può essere stressante

Ti aiutiamo a rendere tutto più facile
Fai il primo passo