Regime forfettario vincoli

Per poter aderire al Regime forfettario è indispensabile rispettare alcuni precisi vincoli, in questo articolo cercheremo di spiegarveli in modo semplice e diretto.

Chi aderisce al forfettario ha a disposizione diverse semplificazioni sia contabili che fiscali e quindi i vincoli previsti per l’adesione a tale Regime sono stringenti e imprescindibili.

I principali vincoli che si devono rispettare per entrare a far parte del Regime forfettario sono:

  1. Vincolo incassi annuali;
  2. Vincolo beni strumentali;
  3. Vincolo costi lavoro dipendente e collaborazioni;
  4. Vincolo per coloro che svolgono contemporaneamente un lavoro come dipendenti.

Nei prossimi paragrafi tratteremo tali vincoli uno ad uno, così da toglierti ogni dubbio!

Commercialista online

Regime forfettario vincoli – 1. Vincolo incassi annuali

Gli incassi generati con la tua attività non devono essere superiori ai limiti previsti, diversificati in base ai codici ATECO.

Di seguito riportiamo la tabella con i limiti di incassi in vigore per il 2018 e ricordiamo che per il 2019 potrebbero variare, siamo in attesa di annunci definitivi da parte del Governo.

Tipologia di attività

Codici ATECO relativiLimite incassi annuali 2018
Industrie alimentari e delle bevande10-1145.000
Commercio all’ingrosso e al dettaglio45-47.950.000
Commercio ambulante di prodotti alimentari e bevande47.8140.000
Commercio ambulante di altri prodotti47.82-47.830.000
Costruzioni e attività immobiliari41-42-43-6825.000
Intermediari del commercio46.125.000
Attività dei servizi di alloggio e di ristorazione55-5650.000
Attività professionali, scientifiche, tecniche, sanitarie, di istruzione, servizi finanziari ed assicurativi64-65-66-69-70-71-72-73-74-75-85-86-87-8830.000
Altre attività economicheI restanti30.000

Regime forfettario vincoli – 2. Vincolo beni strumentali.

I beni strumentali, ovvero quelli fondamentali per lo svolgimento della tua attività come computer, telefono, macchinari, ecc., non devono avere un valore superiore ai 20.000 euro.

Scopri in questo articolo: come calcolare il valore dei beni strumentali

Regime forfettario vincoli – 3. Vincolo costi lavoro dipendente.

Durante l’esercizio della tua attività, non devi avere sostenuto costi per lavoro accessorio, dipendente e per collaboratori, complessivamente per un importo superiore ai 5.000 euro.

In altre parole, puoi rivolgerti a terzi per lo svolgimento di alcune operazioni a patto che non superi la spesa di 5.000 euro.

Commercialista online

Regime forfettario vincoli – 4. Vincolo reddito da dipendenti.

Se svolgi contemporaneamente un lavoro da dipendente, puoi comunque aprire la Partita Iva a Regime forfettario se il reddito da lavoro dipendente non supera i 30.000 euro l’anno.

Quanto è stato utile questo articolo? Vota. 

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (2 voti, media: 5,00 su 5)
Loading...

Risposte alle più frequenti domande sul Regime forfettario:

Guida Regime forfettario

Regime forfettario imposta sostitutiva al 5%

Regime forfettario requisiti

Regime forfettario avvocati

Regime forfettario guide turistiche

Regime forfettario geometri

Regime forfettario veterinario

Hai altre domande sul Regime forfettario? Scrivici e ti risponderemo il prima possibile!