Regime forfettario vincoli

  • Regime Forfettario
Indice

Regime forfettario vincoli

Per poter aderire al Regime forfettario è indispensabile rispettare alcuni precisi vincoli, in questo articolo cercheremo di spiegarveli in modo semplice e diretto.

Chi aderisce al forfettario ha a disposizione diverse semplificazioni sia contabili che fiscali e quindi i vincoli previsti per l’adesione a tale Regime sono stringenti e imprescindibili.

I principali vincoli che si devono rispettare per entrare a far parte del Regime forfettario sono:

  1. Vincolo incassi annuali;
  2. Vincolo beni strumentali;
  3. Vincolo costi lavoro dipendente e collaborazioni;
  4. Vincolo per coloro che svolgono contemporaneamente un lavoro come dipendenti.

Nei prossimi paragrafi tratteremo tali vincoli uno ad uno, così da toglierti ogni dubbio!

Regime forfettario vincoli – 1. Vincolo incassi annuali

Gli incassi generati con la tua attività non devono essere superiori ai limiti previsti, diversificati in base ai codici ATECO.

Di seguito riportiamo la tabella con i limiti di incassi in vigore per il 2018 e ricordiamo che per il 2019 potrebbero variare, siamo in attesa di annunci definitivi da parte del Governo.

Tipologia di attività

Codici ATECO relativiLimite incassi annuali 2018
Industrie alimentari e delle bevande10-1145.000
Commercio all’ingrosso e al dettaglio45-47.950.000
Commercio ambulante di prodotti alimentari e bevande47.8140.000
Commercio ambulante di altri prodotti47.82-47.830.000
Costruzioni e attività immobiliari41-42-43-6825.000
Intermediari del commercio46.125.000
Attività dei servizi di alloggio e di ristorazione55-5650.000
Attività professionali, scientifiche, tecniche, sanitarie, di istruzione, servizi finanziari ed assicurativi64-65-66-69-70-71-72-73-74-75-85-86-87-8830.000
Altre attività economicheI restanti30.000

Regime forfettario vincoli – 2. Vincolo beni strumentali.

I beni strumentali, ovvero quelli fondamentali per lo svolgimento della tua attività come computer, telefono, macchinari, ecc., non devono avere un valore superiore ai 20.000 euro.

Scopri in questo articolo: come calcolare il valore dei beni strumentali

Regime forfettario vincoli – 3. Vincolo costi lavoro dipendente.

Durante l’esercizio della tua attività, non devi avere sostenuto costi per lavoro accessorio, dipendente e per collaboratori, complessivamente per un importo superiore ai 5.000 euro.

In altre parole, puoi rivolgerti a terzi per lo svolgimento di alcune operazioni a patto che non superi la spesa di 5.000 euro.

Regime forfettario vincoli – 4. Vincolo reddito da dipendenti.

Se svolgi contemporaneamente un lavoro da dipendente, puoi comunque aprire la Partita Iva a Regime forfettario se il reddito da lavoro dipendente non supera i 30.000 euro l’anno.

Quanto è stato utile questo articolo? Vota. 

[ratings]

 

Condividi:

2 commenti su “Regime forfettario vincoli”

  1. Vorrei aprire una partita iva forfettario io potrei sempre con questa partita iva andare ad aiutare una ditta di idraulico mi potete spiegare il tutto grazie mille

    1. Elisa di FlexTax

      Buongiorno Fabio,

      Se ha piacere di ricevere assistenza specifica, le consigliamo di iscriversi alla nostra piattaforma.

      Tramite ticket potrà effettuare le sue domande e avere così assistenza fiscale.
      Se ha piacere invece di ricevere assistenza sul funzionamento dei nostri servizi, potrà prenotare la sua chiamata gratuita.

      Per iscriversi gratuitamente alla nostra piattaforma può andare in questa pagina: Creazione Account – FlexSuite

      La ringraziamo e le auguriamo buona giornata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accedi gratis al gestionale e ricevi la tua prima chiamata di assistenza

Crea il tuo Account Gratuito

Gestire la contabilità

A partire

259€

Anno / Iva Esclusa

Categorie

Guide utili

Gestire la contabilità può essere stressante.
Ti aiutiamo a rendere tutto più facile.

Articoli simili

Torna su

Parla gratis con un nostro esperto

Parla gratis con un nostro esperto