Regime forfettario vendita online

Nel caso in cui tu sia intenzionato ad iniziare un’attività di vendita online, puoi scegliere il Regime forfettario così da risparmiare risorse nella gestione della tua attività.

Il Regime forfettario permette l’accesso a differenti tipologie di semplificazioni, tra cui ricordiamo le principali:

  • Esonero fatturazione elettronica;
  • Esonero applicazione Iva;
  • Esonero applicazione ritenuta d’acconto;
  • Esonero dalla registrazione di fatture e corrispettivi;
  • Tassazione agevolata attraverso l’imposta sostitutiva.

In questo articolo non andremo ad analizzare nel dettaglio tali semplificazioni, in quanto siamo interessati a spiegarti come aderire al forfettario se svolgi attività commerciale volta alla vendita di prodotti su internet.

Se vuoi approfondire l’argomento puoi consultare il nostro articolo: Vantaggi Regime forfettario.

Regime forfettario vendita online: limiti di accesso

Per poter accedere al Regime forfettario è previsto un unico limite di ricavi da non dover superare, valido per tutte le tipologie di attività.

Questo limite di ricavi è rappresentato da 65.000 euro conseguiti nell’anno precedente.

I 65.000 euro di ricavi rappresentano l’unico limite di ricavi previsto, ma vi sono alcune cause di esclusione, appositamente previste dalla Normativa sul Regime forfettario, che potrebbero precludere la possibilità di accesso a tale Regime fiscale.

Puoi trovare il meccanismo di calcolo dei 65.000 euro di ricavi all’interno del seguente articolo: Regime forfettario calcolo limite 65.000 euro di ricavi

Non potrai accedere al Regime forfettario qualora:

  • La tua attività si avvale di Regimi fiscali speciali per la determinazione dell’IVA;
  • La tua attività consista nella cessione di: fabbricati, mezzi di trasporto nuovi o terreni edificabili;
  • Sei residente all’estero, a meno che tu sia residente in uno Stato membro dell’Unione europea, ma in questo caso dovrai produrre sul territorio italiano un ammontare di ricavi che rappresenti almeno il 75% del totale;
  • Oltre alla tua attività professionale, possiedi partecipazioni in: società di persone, associazioni, imprese familiari, società a responsabilità limitata o associazioni in partecipazione;
  • Eserciti la tua attività professionale prevalentemente nei confronti di datori di lavoro dai quali percepisci o hai percepito redditi da lavoro dipendente nei due anni precedenti.

Puoi approfondire queste cause di esclusione all’interno del seguente articolo: Limiti Regime forfettario.

Commercialista online

Regime forfettario vendita online: Codice ATECO

Prima di tutto, se non possiedi già una Partita Iva dovrai procedere con la sua apertura.

Quando apri la Partita Iva dovrai scegliere il codice ATECO relativo alla tua specifica attività.

Se andrai a svolgere attività di commercio al dettaglio online (E-commerce), il Codice ATECO che devi scegliere è:

47.91.10 – Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto effettuato via internet, con tale codice potrai effettuare anche vendite effettuate tramite aste su Internet.

Questo codice ATECO ha un coefficiente di redditività pari al 40%. Mentre il limite di ricavi è di 65.000 euro generati nell’anno precedente, come per tutti gli altri tipi di attività.

Potrai trovare l’elenco dei Codici ATECO previsti per le differenti attività, all’interno della nostra pagina dedicata: Regime forfettario codici ATECO

Regime forfettario vendita online: applicazione

Cosa significa che il tuo codice ATECO ha un coefficiente di redditività pari al 40%?

Per farti comprendere al meglio il meccanismo di applicazione del coefficiente di redditività per il calcolo dell’imposta sostitutiva, procediamo con un esempio concreto.

Esempio concreto

Sergio ha un’attività di vendita di prodotti al dettaglio via Internet.

Ricavi: 55.000 euro.

Per calcolare il reddito imponibile, Sergio deve applicare il coefficiente di redditività ai suoi ricavi.

Reddito imponibile lordo: € 22.000 (55.000 X 40%).

NB: Solitamente al Reddito imponibile lordo, si devono sottrarre i contributi Inps versati (relativi all’anno precedente), per ottenere il Reddito imponibile netto. In questo esempio, per semplificazione, ipotizziamo che nell’anno precedente Sergio, non abbia pagato alcun contributo Inps, di conseguenza il suo reddito imponibile lordo coincide con quello netto.

Reddito imponibile netto: € 22.000

Imposta sostitutiva 15%: € 3.300 (22.000 X 15%)

In alcuni casi potrai applicare l’imposta sostitutiva agevolata al 5%, scopri quali sono i requisiti che dovrai rispettare per poter applicare tale aliquota ridotta: Regime forfettario imposta sostitutiva 5%.

Regime forfettario vendita online: Inps

Se svolgi attività di commercio online, sarai obbligato ad iscriverti alla Gestione Artigiani e Commercianti dell’Inps.

Potrai avere accesso a una riduzione del 35% della contribuzione annua. Per comprendere meglio in che cosa consiste questa riduzione e chi ne ha diritto ti consigliamo di leggere il nostro articolo dedicato: Regime forfettario riduzione contributi Artigiani e Commercianti.

Per avere informazioni sulle regole contributive previste per gli iscritti alla Gestione Artigiani e Commercianti, rimandiamo direttamente al loro sito di riferimento.

Commercialista online

Regime forfettario vendita online: apertura Partita Iva commercianti

Se svolgi attività di vendita online e hai intenzione di aprire una tua Partita Iva, Flex Tax ha il servizio che fa per te.

Acquistando il servizio “Gestione contabilità 2019 + Apertura Partita Iva Commercianti ed Artigiani”, ci occuperemo di tutte le pratiche necessarie per poter aprire la tua Partita Iva ed inoltre ci occuperemo della gestione della contabilità della tua attività professionale per tutto il 2019.

Potrai acquistare questo servizio al prezzo di 529 euro IVA INCLUSA e questo specifico servizio comprende:

  • Apertura Partita Iva;
  • Apertura posizione Inps;
  • Diritti camerali e bolli;
  • Gestione della contabilità per il 2019;
  • Dichiarazione dei redditi 2019;
  • Utilizzo simulatore tasse da pagare;
  • Area in cloud per upload/download documentazione;
  • Assistenza premium dedicata;
  • Gestionale per la tenuta contabilità (metà anno 2019).

NB: In questo servizio NON è inclusa la S.C.I.A (Segnalazione Certificata di Inizio Attività) da richiedere presso il Comune.

Per scoprire tutti i nostri servizi e richiedere informazioni, ti basterà compilare il seguente modulo e ti chiameremo noi nelle fasce orarie indicate: Quando possiamo chiamarti

Quanto è stato utile questo articolo? Vota. 

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (3 voti, media: 4,67 su 5)
Loading...

Risposte alle più frequenti domande sul Regime forfettario:

Guida Regime forfettario

Commercialista online

Regime forfettario se si superano i 65.000 euro

Regime forfettario commercianti

Regime forfettario professionisti

Regime forfettario indicazione in fattura