Regime forfettario unico committente

Regime forfettario unico committente, cosa significa?

Innanzitutto, precisiamo che la figura del committente è quella che effettua l’ordine di un lavoro o di una prestazione al soggetto che la offre.

Molte persone titolari di una Partita Iva, o che sono intenzionate ad aprirla, si pongono una domanda importante:

Posso aprire Partita Iva, aderire al Regime forfettario, e fatturare ad un unico soggetto?

La risposta non è semplice da dare, in quanto bisogna fare attenzione alla natura del rapporto che si instaura con questo unico committente.

Nel prossimo paragrafo cercheremo di farti capire quali condizioni deve rispettare la tua attività rivolta ad un unico soggetto, per non essere classificata come subordinazione.

Commercialista online

Regime forfettario unico committente: condizioni

Con il nascere del Regime forfettario che, a differenza del Regime dei minimi, permette di poter accedere a diverse semplificazioni contabili e fiscali, dal 2016 ad oggi l’apertura di Partite Iva è aumentata in modo esponenziale.

Il problema è che in molti casi casi si tratta di “false Partite Iva” in quanto nascondono lavoratori dipendenti con un unico committente (datore di lavoro) e non lavoratori autonomi.

In particolare, con l’entrata in vigore della legge 92/2012 , sono state sintetizzate tre condizioni che fanno presumere la subordinazione di una Partita Iva:

  • Durata: se si collabora con lo stesso unico committente per un periodo superiore agli 8 mesi all’anno per due anni consecutivi.
  • Fatturato: se il fatturato conseguito dal titolare di Partita Iva è maggiore dell’80% del totale generato da esso nell’anno. Tale situazione deve verificarsi per due anni consecutivi.
  • Luogo: se il titolare di Partita Iva svolge la sua attività presso il committente.

Se si verificano almeno due di queste condizioni si presume la presenza di una Partita Iva fittizia e, quindi, di un rapporto lavorativo subordinato.

Per riuscire a scoraggiare ulteriormente rapporti con Partite Iva che nascondono veri e propri rapporti di subordinazione, è stata inoltre prevista l’inversione dell’onere della prova, che spetta quindi al committente.

Sarà l’azienda ad avere l’onere di provare che non si è trattato di un rapporto subordinato e in caso contrario dovrà trasformare il contratto di collaborazione e pagare pesanti sanzioni.

Regime forfettario unico committente: sanzioni rapporto subordinato

Nel caso in cui, in assenza di prova contraria, venga effettivamente riscontrato un rapporto di subordinazione tra il titolare di Partita Iva e il suo unico committente, cosa succede?

Il committente sarà soggetto a sanzioni e il lavoratore autonomo sarà considerato a tutti gli effetti un lavoratore dipendente a tempo indeterminato.

Le sanzioni che dovranno essere pagate dal committente (datore di lavoro) saranno tanto pesanti quanto la durata del rapporto di lavoro considerato alle sue dipendenze.

Infatti il datore di lavoro avrà l’onere di riqualificare il rapporto, attraverso la sua trasformazione in contratto di lavoro dipendente indeterminato, e adempiere a tutti gli obblighi ad esso collegato a partire dalla data di origine del rapporto.

In poche parole, se il titolare di Partita Iva ha lavorato per 3 anni con Partita Iva fittizia per un certo datore di lavoro, quest’ultimo dovrà adempiere a tutti gli obblighi fiscali, contributivi e retributivi arretrati.

Quanto è stato utile questo articolo? Vota. 

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (3 voti, media: 5,00 su 5)
Loading...

Commercialista online

Risposte alle più frequenti domande sul Regime forfettario:

Guida Regime forfettario

Regime forfettario fattura elettronica

Flat Tax 2019

Regime forfettario al 5%

Grafico Regime forfettario

Infermiere Regime forfettario

Hai altre domande sul Regime forfettario? Scrivici e ti risponderemo il prima possibile!

REGIME FORFETTARIO: HAI DOMANDE?

Scrivici! Rispondiamo gratuitamente a tutti i tuoi dubbi e quesiti!

Chiedi assistenza per:

Sei titolare di partita iva?

No

Accetto e dichiaro di aver letto l'informativa sulla Privacy.

Accetto i termini e le condizioni del servizio

Avvisami quando ci sono novità fiscali o di Flex Tax

Il fisco può essere
anche divertente


Seguici sui social

Avatar
Flex Tax

Flex Tax il portale dei servizi per la gestione del Regime Forfettario. Un Team di commercialisti esperti, un assistenza dedicata, un blog d' informazione, un calcolare delle tasse in tempo reale un gestionale per la tenuta contabilità, sono solo alcuni dei servizi che offriamo e offriremo agli abbonati.

Privacy Preference Center

Utilizziamo i cookies per personalizzare il contenuto ed analizzare il traffico sul nostro sito internet.
Proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Usiamo WooCommerce come sistema di acquisto. Per il carrello e l'elaborazione degli ordini verranno memorizzati 2 cookies. Questi cookie sono strettamente necessari e non possono essere disattivati.
  • woocommerce_cart_hash
  • woocommerce_items_in_cart

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi