Regime Forfettario per parrucchieri con Partita Iva

Aprire Partita Iva

Iscriviti gratis e ricevi subito assistenza fiscale gratuita

All’interno della piattaforma FlexSuite puoi anche simulare le tasse da pagare, scaricare guide fiscali, utilizzare il gestionale di fatturazione e molto altro.

È possibile adottare il Regime Forfettario come parrucchiere?

Certo, è possibile adottare il regime forfettario per parrucchieri con Partita Iva e avvalerti così di numerosi vantaggi. Infatti:

  • calcolerai il reddito imponibile applicando ai tuoi ricavi un coefficiente di redditività, che nel caso della professione di parrucchiere è pari al 67%.

Se vorrai adottare il regime forfettario per parrucchieri con Partita Iva dovrai però rispettare alcune condizioni precise:

  • non devi superare gli 85.000 euro di ricavi con la tua Partita Iva;

Iscriviti alla piattaforma FlexTax e ricevi gratis il libro
Scarica gratis ora

  • non devi far parte di società di persone, imprese familiari o associazioni professionali;
  • non devi controllare direttamente o indirettamente S.r.l. e fatturare per attività ad esse riconducibili;
  • non devi effettuare cessioni di fabbricati, terreni edificabili o mezzi di trasporto;
  • non devi fatturare per più del 50% verso il datore di lavoro che hai o che hai avuto nei due anni precedenti l’apertura della tua Partita Iva;
  • non devi avvalerti di un regime speciale Iva;
  • devi risiedere in Italia o all’interno dell’Unione Europea o in uno Stato aderente all’Accordo Sullo Spazio Economico Europeo; in questo caso, dovrai produrre almeno il 75% del tuo reddito complessivo sul suolo italiano;
  • non devi aver sostenuto, nell’anno precedente, spese per collaboratori e dipendenti superiori ai 20.000 euro;
  • nell’anno precedente non devi aver percepito redditi da lavoro dipendente superiori ai 30.000 euro.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *