Regime forfettario fattura elettronica

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Regime forfettario fattura elettronica

Dal primo Gennaio 2019, entrerà in vigore l’obbligo di emettere la fattura elettronica, ormai è noto che i contribuenti che applicano il Regime forfettario saranno esonerati dall’adempimento di tale obbligo.

NB: Permane l’obbligo di fatturazione elettronica verso la Pubblica Amministrazione.

Anche se i forfettari non dovranno emettere fatture in formato elettronico, avranno qualche obbligo da rispettare?

In che modo si riceveranno le fatture se colui che le emette è un soggetto obbligato alla fatturazione elettronica?

Ci si deve organizzare per la conservazione di tali fatture in modo digitale o basta conservarle in formato cartaceo?

Questo articolo ha l’obiettivo di risolvere tutti questi dubbi.

Regime forfettario fattura elettronica: ricevere le fatture

Anche se come forfettario non sei obbligato all’emissione della fattura elettronica, è possibile che durante l’esercizio della tua attività acquisterai beni e/o servizi da soggetti economici che, invece, devono adempiere a tale obbligo.

Pertanto, ci si dovrà attrezzare per la ricezione delle fatture elettroniche (ciclo passivo)?

Il nostro consiglio a riguardo è quello di procedere con la Registrazione a Fisconline, così da poter gestire il ciclo passivo (fatture elettroniche ricevute) attraverso un unico portale semplice ed economico.

La registrazione a tale portale è gratuita ed è molto semplice da eseguire, nel prossimo paragrafo ti spiegheremo come fare.

Regime forfettario fattura elettronica: come ci si iscrive a fisco online?

In questo paragrafo vi indichiamo i passaggi per l’iscrizione a Fisconline:

  • Inserisci il tuo Codice Fiscale;
  • Indica quale Modello hai presentato per i redditi 2016 e tramite chi l’hai presentato;
  • Inserisci il reddito anno 2016, importo che trovi nel rigo RN1;
  • Alla fine di tale procedura ti verrà rilasciato la prima parte del PIN (quattro numeri) per l’accesso al portale, la seconda metà ti verrà consegnata all’indirizzo di residenza;
  • Nel momento in cui hai anche la seconda parte del PIN, dovrai collegarti a questo indirizzo: Accedi a Fisconline;
  • Seleziona poi “Accedi con credenziali Agenzia”;
  • Cambia la password inserendone una personalizzata;
  • Puoi gioire, sei ufficialmente registrato a Fisconline per visualizzare, gestire e conservare il tuo ciclo passivo.

NB: Non avrai bisogno di comunicare alcun Codice Destinatario ai tuoi fornitori, infatti Fisconline “aggancerà” direttamente le fatture emesse attraverso il tuo Codice Fiscale e potrai così visualizzarle sul portale.

Regime forfettario fattura elettronica: conservazione fatture

La conservazione delle fatture, se sei registrato a Fisconline, avverrà direttamente attraverso il portale. Non avrai quindi bisogno di attrezzarti con altri software a pagamento (almeno che tu non lo abbia già fatto e lo ritenga più comodo).

A nostro parere, dato che come contribuente forfettario non dovrai gestire numerose fatture e non sei comunque obbligato alla loro registrazione, Fisconline è un ottimo portale gratuito che fa al caso tuo.

Se hai bisogno di informazioni specifiche sui servizi di FlexTax, ti chiamiamo noi nella fascia oraria da te indicata, crea il tuo Account su FlexSuite e prenota la tua chiamata attraverso FlexSupport alla voce “info sui servizi”.

Quanto è stato utile questo articolo? Vota. 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

Ti è stato utile questo articolo? Dillo in giro!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Questo articolo ha 3 commenti.

  1. Avatar

    Grazie davvero

  2. Avatar

    Sempre chiari ed esaustivi, approfitto della vostra disponibilità e competenza per chiedervi : in caso di fattura a Pubblica Amministrazione, in regime forfettario si è ancora comunque esonerati dall’emissione elettronica? In caso negativo, cioè di obbligo confermato alla fatturazione elettronica, che consigli date, quali ” canali” utilizzare ?
    Grazie anticipatamente dell’attenzione .
    Sereno lavoro 😉

    1. Flex Tax

      Buonasera Laura,

      Anche se adotta il Regime forfettario è obbligata ad emettere fatture in formato elettronico nei confronti della PA.

      Dovrà però fare attenzione ad inserire nella sua anagrafica la sua natura di contribuente forfettario, così da comunicare alla PA il suo esonero da applicazione di Iva, ecc.

      Non possiamo consigliarle alcun tipo di canale in quanto non possiamo fare pubblicità.

      La ringraziamo e le auguriamo una buona serata.

Lascia un commento

flexsupport_white

Ti aiutiamo a gestire la tua Partita Iva

Chiudi il menu
×

Carrello

Inizia a usare Flex Tax

Scopri i vantaggi dell'innovativa piattaforma per Partite Iva.

Gestione contabile

Consulente dedicato, adempimenti contabili e fiscali.

Apertura Partita Iva

Apertura Partita Iva, consulente dedicato, adempimenti fiscali e contabili.

Consulente Fiscale

Hai domande sul Regime Forfettario e Semplificato? I nostri consulenti rispondono

Calcolo Tasse

Per sapere in anticipo quante tasse dovrai pagare, usa il nostro simulatore per il Regime Forfettario.

E-Service

L’ E-commerce di servizi e strumenti per la gestione contabile e l’amministrazione aziendale.

Chi siamo


Esperti contabili, consulenti del lavoro, avvocati e un’azienda di innovazione digitale uniti per aiutare le imprese nella gestione della Partita Iva.