Quanto costa aprire Partita Iva in Regime forfettario?

Come aprire Partita Iva in Regime forfettario

Quanto costa aprire Partita Iva in Regime forfettario? E’ la prima domanda che ci si pone nel momento in cui si pensa di addentrarsi nel mondo del lavoro autonomo.

Per iniziare la propria attività di lavoro autonomo e quindi aprire la propria Partita Iva, è sufficiente presentare, all’Agenzia delle Entrate, il Modello AA9/12, compilandolo, correttamente, con tutti i dati personali e con tutti i dati dell’attività che si vorrebbe svolgere in Partita Iva.

E’ possibile reperire tale modulo proprio sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

E’ proprio all’interno di questo modulo che dovrai inserire, tra gli altri dati, anche il Codice Ateco.

La scelta del codice Ateco è tanto importante quanto delicata: il Codice Ateco infatti identifica l’attività che andrai a svolgere in Partita Iva ed è assolutamente essenziale che vi sia una reale corrispondenza tra attività descritta dal codice Ateco e attività svolta nella realtà.

Dopo aver scelto un Codice Ateco adatto per l’attività che si desidera svolgere in Partita Iva, bisognerà procedere con la scelta del Regime fiscale.

Ricevi gratuitamente la tua prima chiamata di assistenza

Attiva ora il tuo account gratuito

Ad oggi, in Italia, il Regime forfettario è il regime fiscale più conveniente in quanto porta, ai contribuenti che lo adottano, diverse agevolazioni e semplificazioni.

Tuttavia, non tutti possono adottare il Regime forfettario per la propria attività in Partita Iva in quanto, per l’accesso a tale regime fiscale, sono richiesti particolari requisiti: se non si rispetta anche uno soltanto dei requisiti richiesti allora non si potrà adottare il Regime forfettario e bisognerà adottare necessariamente il Regime ordinario semplificato.

E’ molto importante, dunque, scegliere il Codice Ateco adatto per l’attività che si desidera svolgere in Partita Iva e analizzare attentamente i punti relativi alle cause di esclusione.

E’ per questa ragione che, è sì vero che si può aprire Partita Iva autonomamente, ma è altresì vero che, per non cadere in errore, è opportuno affidarsi ad un professionista.

Dunque, quanto costa aprire Partita Iva in Regime forfettario? Vediamolo nei prossimi paragrafi.

Costo Commercialista per apertura e gestione della Partita Iva

Se avrai il piacere di affidare a FlexTax l’apertura della tua Partita Iva e la gestione della contabilità, il costo varia a seconda che la tua attività si inquadri come libera professione o che richieda l’iscrizione in Camera di Commercio.

Vediamo di seguito le differenze.

Se ti inquadrerai come libero professionista, il servizio adatto a te è:

Il suddetto servizio comprende:

  • Apertura della Partita Iva
  • Iscrizione alla Gestione Separata Inps
  • Tenuta della contabilità fino al 31 dicembre e adempimenti fiscali
  • Dichiarazione dei redditi
  • Compilazione F24
  • Assistenza gratuita via ticket e telefono
  • Garanzia soddisfatti o rimborsati entro 60 giorni
  • Accesso Plus a FlexSuite

Avrai a disposizione per te i seguenti moduli:

  • FlexSupport: richieste di supporto illimitate via ticket e via telefono
  • FlexInvoice: emissione di fatture cartacee (illimitate), emissione di fatture elettroniche attive e passive (fino a 100)
  • FlexTools: utilizzo illimitato di report economici e finanziari
  • FlexDoc: caricamento documenti personali e dell’attività

Se la tua attività richiede l’iscrizione in Camera di Commercio, il servizio adatto a te è:

Il suddetto servizio comprende:

  • Apertura della Partita Iva
  • Iscrizione in Camera di Commercio (inclusi bolli e diritti richiesti per presentazione pratica in CCIAA)
  • Iscrizione alla Gestione Artigiani e Commercianti Inps
  • Eventuale richiesta per l’esenzione dell’iscrizione all’Inps
  • Eventuale richiesta riduzione 35% dei contributi Inps
  • Tenuta della contabilità fino al 31 dicembre e adempimenti fiscali
  • Dichiarazione dei redditi
  • Compilazione F24
  • Gestione modelli F24 Inps 4 rate
  • Assistenza gratuita via ticket e telefono
  • Garanzia soddisfatti o rimborsati entro 60 giorni
  • Accesso Plus a FlexSuite

N.B. Se la tua attività richiede l’iscrizione in Camera di Commercio, annualmente dovrai anche versare il diritto camerale che ammonta a circa 50 euro.

Regime forfettario: Imposta sostitutiva e contributi previdenziali

Oltre al costo del commercialista per l’apertura della tua Partita Iva e la gestione della contabilità, dovrai considerare che dovrai versare i contributi previdenziali.

Se adotterai il Regime forfettario, oltre ai contributi previdenziali, dovrai versare anche l‘imposta sostitutiva.

L’imposta sostitutiva

Se adotterai il Regime forfettario, calcolerai l’imposta sostitutiva sul reddito imponibile: il reddito imponibile è dato dall’applicazione, ai ricavi, di uno specifico coefficiente di redditività, che varia a seconda del Codice Ateco che sceglierai per la tua attività in Partita Iva.

Dovrai versare l‘imposta sostitutiva al 15% o al 5% per i primi 5 anni di attività, se rispetterai determinati requisiti, ovvero:

  • Non hai svolto, nei tre anni precedenti all’apertura della Partita Iva, attività di impresa anche in forma associata o familiare
  • L’attività che svolgerai in Partita Iva non deve essere, in alcun modo, una prosecuzione di un’attività svolta in precedenza, sia sotto forma di lavoro autonomo, sia sotto forma di lavoro dipendente (ad eccezione dei periodi di pratica obbligatori per poter esercitare arti o professioni)
  • Nel caso in cui dovesse rilevare un’attività già avviata da un altro soggetto, dovrà verificare che l’ammontare degli incassi generati, da tale attività, nell’anno precedente, rispettino il limite dei 65.000 euro, imposto per l’adozione del Regime forfettario.

I contributi previdenziali

Se per il versamento dell’imposta sostitutiva non importa se la tua attività sia inquadrata come libera professione o se richieda l’iscrizione in Camera di Commercio, per il versamento dei contributi previdenziali è invece elemento essenziale, grazie al quale saprai se dovrai iscriverti alla Gestione Separata Inps o alla Gestione Artigiani e Commercianti Inps o se ancora dovrai invece iscriverti ad una Cassa previdenziale specifica.

Se l’attività che svolgerai in Partita Iva richiede l’iscrizione alla Gestione Separata Inps allora, oltre all’imposta sostitutiva, verserai i contributi, in proporzione al reddito prodotto, in percentuale al 26,23%.

Se invece l’attività che svolgerai in Partita Iva richiede l’iscrizione in Camera di Commercio, allora verserai contributi fissi e in percentuale, secondo questo schema:

  • da 0 euro a 16.243 euro, verserai contributi fissi pari a circa 4.000 euro
  • superato il reddito minimale di 16.243 euro, oltre ai contributi fissi, verserai anche i contributi in percentuale al 24% circa, sull’eccedenza.

Per ciò che riguarda le casse previdenziali specifiche, ti consigliamo di prendere contatti direttamente con la cassa previdenziali riferita alla tua attività in Partita Iva in modo che possa comunicarti dettagli circa importi e scadenze da rispettare.

Desideri maggiori informazioni o semplicemente avere un consulenza gratuita sull’attività che vorresti svolgere in partita Iva? Crea subito il tuo account gratuito su FlexSuite! Avrai la possibilità di contattare gratuitamente, per iscritto la nostra Assistenza fiscale, che sarà lieta di aiutarti.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...
Alessandra di FlexTax

Alessandra di FlexTax

Ti è stato utile questo articolo? Condividilo!

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email

Articoli suggeriti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ricevi gratuitamente la tua prima chiamata di assistenza
Crea il tuo
Account Gratuito

Le recensioni dei nostri utenti

FlexTax Guide

Ti aiutiamo a gestire la tua Partita Iva

Carrello
Prodotto non più disponibile, il carrello è vuoto.
Continua a fare acquisti
0
Torna su

Parla gratis con un nostro esperto

Parla gratis con un nostro esperto

Iscriviti gratis

Inizia a usare FlexTax

Scopri i vantaggi dell'innovativa piattaforma per Partite Iva.

Accesso Freemium

Registrati e accedi gratuitamente a servizi e strumenti di FlexTax

Accesso Plus

Se decidi di affidare la tua contabilità ai consulenti di FlexTax

E-Service

L’ E-commerce di servizi e strumenti per la gestione contabile e l’amministrazione aziendale.

Chi siamo


Esperti contabili, consulenti del lavoro, avvocati e un’azienda di innovazione digitale uniti per aiutare le imprese nella gestione della Partita Iva.