Domande e Risposte

Posso usare il codice ateco 90.03.09 per l’attività di performer?

Posso usare il codice Ateco che uso come copywriter (90.03.09: altre creazioni artistiche e letterarie) per svolgere attività di performer oppure è necessario individuarne uno nuovo? 

Con il mio regime forfettario ho 3 diversi codici Ateco. Vorrei lavorare anche come artista e partecipare ad alcuni festival. Io sono un performer e il mio ambito è quello di fare delle semplici performance come composizioni visuali interattive o performance di danza o altri elementi che coinvolgo il corpo e il movimento, magari anche della musica suonata dal vivo. Posso usare il codice ateco 90.03.09 per l’attività di performer?

 

Le confermiamo che non può usare il codice ateco 90.03.09 per l’attività di performer. 

Non avendo, con la sua partita Iva, un codice Ateco dedicato a questa attività e non svolgendo l’attività in modo continuativo, inizialmente potrebbe emettere ricevuta di prestazione occasionale. Fino ai 5.000 euro dovrà versare solo l’imposta, oltre potrebbero richiederle anche i contributi. Dovrà dichiarare i ricavi in Dichiarazione dei redditi come “Redditi diversi”.

Se l’attività diventerà continuativa potrà, in seguito, aggiungere alla sua partita Iva il codice Ateco 90.01.09 – Altre rappresentazioni artistiche.

Questo è il codice ATECO adatto per rappresentazioni di concerti, di opere liriche o di balletti e di altre produzioni artistiche: attività di gruppi, circhi o di compagnie, di orchestre o di complessi musicali, attività di artisti individuali quali ballerini, musicisti, cantanti, disk-jockey, conferenzieri o oratori, modelle, controfigure

Approfondisci: Regime forfettario per artisti

Iscriviti alla piattaforma FlexTax e ricevi gratis il libro
Scarica gratis ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *