Posso iscrivermi alla gestione separata temporaneamente e poi iscrivermi a un’altra cassa specifica?

Se ci si iscrive alla gestione separata “temporaneamente”, in attesa di diventare consulente/libero professionista, dopo l’esame di stato, è possibile poi passare ad una altra cassa specifica (epap, inarcassa ecc..)? Se, invece, si torna al lavoro da dipendente, ci si può togliere dalla gestione separata?

Nel momento in cui si apre la Partita Iva e si svolge un’attività professionale per la quale non è possibile iscriversi a nessuna Cassa Previdenziale dedicata alle specifiche professioni (Inarcassa, Enpam, ecc.) ci si deve iscrivere alla Gestione Separata come “professionisti”.

Nel momento in cui successivamente (per esempio si supera l’esame di stato e ci si iscrive ad un Albo professionale) i contributi saranno dovuti alla Cassa Previdenziale specifica per la propria professione e non più alla Gestione Separata. Tale passaggio si effettua semplicemente iscrivendosi alla Cassa Previdenziale dedicata e per tutti ricavi conseguiti successivamente, i contributi non si dovranno più versare alla Gestione Separata.

Non è prevista alcuna procedura per la cancellazione dell’iscrizione alla Gestione Separata, si smetterà semplicemente di versare i contributi alla stessa.

Il rimanere iscritti alla Gestione Separata Inps non comporta né vincoli né problemi, in quanto nel momento in cui si iscriverà alla sua Cassa previdenziale specifica, verserà qui i suoi contributi e non più alla Gestione Separata.

Aprendo la sua Partita Iva, dovrà presentare a giugno dell’anno successivo la Dichiarazione dei redditi percepiti l’anno precedente ed effettuare i relativi versamenti.

I versamenti che si devono effettuare in Dichiarazione sono i saldi di imposta sostitutiva (se si adotta il Forfettario) e contributi per l’anno passato ed i rispettivi acconti per l’anno in corso.

Ricevi gratuitamente la tua prima chiamata di assistenza

Attiva ora il tuo account gratuito

Se si chiude successivamente la Partita Iva, si può procedere al ricalcolo degli acconti dovuti, in base al metodo previsionale, ma i saldi per l’anno precedente dovranno essere comunque versati.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...
Marilisa di FlexTax

Marilisa di FlexTax

Ti è stato utile questo articolo? Condividilo!

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email

Articoli suggeriti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ricevi gratuitamente la tua prima chiamata di assistenza
Crea il tuo
Account Gratuito

Le recensioni dei nostri utenti

FlexTax Guide

Ti aiutiamo a gestire la tua Partita Iva

Carrello
Prodotto non più disponibile, il carrello è vuoto.
Continua a fare acquisti
0
Torna su

Parla gratis con un nostro esperto

Parla gratis con un nostro esperto

Iscriviti gratis

Inizia a usare FlexTax

Scopri i vantaggi dell'innovativa piattaforma per Partite Iva.

Accesso Freemium

Registrati e accedi gratuitamente a servizi e strumenti di FlexTax

Accesso Plus

Se decidi di affidare la tua contabilità ai consulenti di FlexTax

E-Service

L’ E-commerce di servizi e strumenti per la gestione contabile e l’amministrazione aziendale.

Chi siamo


Esperti contabili, consulenti del lavoro, avvocati e un’azienda di innovazione digitale uniti per aiutare le imprese nella gestione della Partita Iva.