Domande e Risposte

Posso adottare il Forfettario se sono consulente di viaggi?

Mi occupo di promuovere e organizzare servizi turistici. Creo programmi personalizzati. Collaboro con vere agenzie di viaggio oppure in modo diretto con le persone interessate.

Posso adottare il Forfettario da consulente di viaggi? 

​Se lei con la sua Partita Iva andrà a vendere “pacchetti viaggio” ai suoi clienti non potrà applicare il Regime forfettario, in quanto per tale attività è previsto un Regime speciale Iva e rientrerebbe quindi in una delle cause di esclusione previste per Regime il Regime forfettario, andando proprio a svolgere attività di agenzia di viaggio.

Se lei offre solo consulenza per i viaggi dei suoi clienti, ovvero indicando loro i posti da visitare e consiglia semplicemente dove alloggiare e dove mangiare, non rientra nell’esclusione prevista per le attività di agenzia di viaggio e turismo e può adottare il forfettario da consulente di viaggi. In questo caso, le suggeriamo il seguente Codice Ateco:

  • 79.90.19 – Altri servizi di prenotazione e altre attività di assistenza turistica non svolte dalle agenzie di viaggio nca
    che include:

    • altri servizi di prenotazione connessi ai viaggi: prenotazioni di mezzi di trasporto, alberghi, ristoranti, noleggio di automobili, servizi ricreativi e sportivi
    • servizi di gestione degli scambi di multiproprietà
    • servizi di assistenza ai visitatori: fornitura di informazioni turistiche ai viaggiatori
    • attività di promozione turistica
    • Iscriviti alla piattaforma FlexTax e ricevi gratis il libro
      Scarica gratis ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *