Domande e Risposte

Come fare acquisti se sono in regime forfettario?

Quando faccio acquisti devo richiedere fattura oppure posso acquistare anche con semplice scontrino fiscale se sono in regime forfettario? Prima di avere aperto la partita IVA, ho ricevuto una fattura usando il mio solo Codice Fiscale. Devo chiedere di rifare la fattura oppure non importa perché rientro nel regime forfettario?

I costi sostenuti nel regime forfettario non sono deducibili in maniera analitica. È riconosciuta una deducibilità forfettaria mediante l’applicazione del coefficiente di redditività abbinato al codice Ateco. Il contribuente forfettario ha comunque l’obbligo di rendicontare i costi e conservare le fatture di acquisto.

Se la fattura per l’acquisto della firma digitale non è stata emessa con Partita Iva, la lasci così. La firma l’ha predisposta come persona fisica ed è corretto che la fattura ricevuta sia stata emessa a lei come privato, al momento di effettuazione dell’operazione, quindi in data 11/01 lei non era titolare di partita iva e perciò è corretta l’emissione con il solo codice fiscale.

Se fa acquisti per l’attività esercitata, si faccia fare fattura con Partita Iva. Anche se non deducibili analiticamente, il contribuente forfettario deve conservare le fatture di acquisto inerenti l’attività, i costi devono essere rendicontati con emissione di fattura quando possibile. Gli acquisti assolti con scontrino fiscale o con fattura con solo Codice Fiscale sono considerati acquisti effettuati come privato.

Se lei ha riportato il codice destinatario nella sezione Fatture e Corrispettivi presente nell’area riservata dell’Agenzia delle Entrate, le fatture elettroniche ricevute vengono trasmesse direttamente dallo Sdi.

Se acquista servizi online dall’estero, sia UE che Extra-UE  la fattura ricevuta dovrà essere integrata dell’Iva italiana, la quale andrà versata entro il 16 del mese successivo all’operazione con il codice tributo 6493, potrà trovare un aiuto alla compilazione qui:

Come compilare il modello F24 – Codice Tributo 6493.

Nel caso di acquisti di beni, se il bene viene acquistato da un fornitore UE, la fattura deve essere integrata come sopra. Invece se il fornitore è Extra-Ue, l’IVA viene normalmente assolta in dogana.

Il conteggio dell’Iva da versare deve farlo calcolando, sull’importo della fattura che ha ricevuto senza Iva, l’aliquota iva italiana che è del 22%.

Per esempio se riceve una fattura di 100 euro dovrà versare entro il 16 del mese successivo 22 euro di iva.

Il contribuente forfettario deve sempre pagare l’iva sui propri acquisti.

Iscriviti alla piattaforma FlexTax e ricevi gratis il libro
Scarica gratis ora

10 commenti su “Come fare acquisti se sono in regime forfettario?”

    1. Marilisa di FlexTax

      Buongiorno Sara,

      come descritto nell’articolo, i costi sostenuti in Regime forfettario non sono deducibili, tuttavia se effettua acquisti per la sua attività, sarebbe bene intestare la fattura alla sua partita IVA. Nel caso in cui, invece, i suoi acquisti riguardano la sfera privata, allora non dovrà intestare queste spese alla sua partita IVA. Per comprendere meglio la sua situazione e darle informazioni sul comportamento da tenere nelle diverse situazioni, la invito a scrivere alla nostra assistenza fiscale. La registrazione è gratuita e comprende 10 consulenze fiscali: Assistenza Fiscale | Servizi Gratuiti.

  1. Salve, regime forfettario codice ateco 47.91.10 per vendita e-commerce, nel caso io volessi fare acquisti al cash and carry di generi alimentari per uso personale, posso utilizzare la partita iva? Oppure ci sono complicazioni? Inoltre, questo costo contribuisce al fatturato oppure il fatturato si calcola solo sulle fatture emesse di vendita? Grazie

    1. Elisa di FlexTax

      Buongiorno Claudio,

      anche se in regime Forfettario non ha la possibilità di scaricare realmente nulle, è fiscalmente corretto intestare alla partita Iva unicamente i costi/spese sostenuti legati all’attività, e non anche quelli personali.

      Se ha piacere di ricevere assistenza specifica gratuita, le consigliamo di inoltrare un ticket di assistenza fiscale ai nostri consulenti. Il servizio è gratuito: Servizi Gratuiti FlexTax | Assistenza Fiscale

      Grazie, buona giornata!

  2. salve, se acquisto del materiale fatturato per il cliente lo posso inserire nella fattura elettronica per farmi rimborsare il costo dal cliente? in quale sezione va inserita?

    1. Marilisa di FlexTax

      Buongiorno Diego,

      se ha sostenuto delle spese per conto del cliente, può inserirle in fattura come rimborso solo a condizione che le spese siano documentare e riconducibili al suo cliente (per esempio con fattura intestata al cliente). Può approfondire questo argomento con il nostro articolo: Regime forfettario rimborso spese. Se desidera supporto su come inserire queste spese in fattura, i nostri consulenti sono a sua disposizione: Servizi Gratuiti FlexTax | Assistenza fiscale

  3. Buongiorno, se come ditta in regime forfettario, acquisto un prodotto da un mio fornitore che successivamente devo rivendere aggiumgendo il mio guadagno, devo comunque emettere fattura senza iva?
    Saluti.

    1. Marilisa di FlexTax

      Buongiorno Giuseppe,
      la risposta è affermativa, la fattura in Regime forfettario non prevede l’applicazione dell’Iva. Nel caso abbia dei dubbi sull’emissione della fattura, i nostri consulenti fiscali sono a sua disposizione: Servizi Gratuiti FlexTax

  4. Buonasera

    Quindi se una partita iva in regime forfettario acquista online presso un rivenditore intracomunitario un servizio strumentale alla propria attività (come ad esempio un software) come se fosse un privato (quindi senza inserire la partita iva, ma pagando l’iva nel momento dell’acquisto) non è in regola?

    Comunque il codice tributo che avete indicato non è corretto. Per integrare l’iva ad un’autofattura bisogna utilizzare il codice 6099 a detta dell’Agenzia delle Entrate.

    1. Buongiorno Cristian,
      le confermiamo che se acquista un prodotto utile alla sua attività dovrebbe inserire la Partita Iva e integrare l’Iva d’acquisto.

      Il codice tributo 6099 viene utilizzato per il versamento Iva sulla base della Dichiarazione annuale. Può trovare ulteriori informazioni sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

      Invece, il codice tributo 6493 viene utilizzato per l’integrazione dell’Iva, che in questo caso è il codice corretto da usare.

      Per ulteriori informazioni potrà iscriversi gratuitamente sul nostro portale e aprire un ticket fiscale alla nostra assistenza: Registrazione gratuita
      L’Assistenza di FlexTax è a sua disposizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *