Partita Iva come istruttore

Iscriviti gratis e ricevi subito assistenza fiscale gratuita

Vorrei aprire una partita Iva come istruttore di nuoto, allenatore per ragazzi nella corsa e bici. 

Le indichiamo che per poter adottare il Regime forfettario per la sua partita Iva come istruttore è necessario rispettare tutti i requisiti da esso previsti: Limiti forfettario.

Il codice Ateco più adatto per attività di istruttore che svolge corsi di nuoto e allenamento nella corsa e bici è il seguente:

  • 85.51.00 – Corsi sportivi e ricreativi

che include:

  • formazione sportiva (calcio, baseball, basket, cricket eccetera);
  • centri e campi scuola per la formazione sportiva;
  • corsi di ginnastica;
  • corsi o scuole di equitazione;
  • corsi di nuoto;
  • istruttori, insegnanti ed allenatori sportivi;
  • corsi di arti marziali;
  • Guida Facile al Regime Forfettario

    Iscriviti alla piattaforma FlexTax e ricevi gratis il libro
    Scarica gratis ora

  • corsi di giochi di carte (esempio bridge);
  • corsi di yoga.

Al suddetto codice Ateco è associato un coefficiente di redditività del 78%: questo va applicato ai ricavi conseguiti per ottenere il reddito imponibile su cui calcolare imposta e contributi da versare.

Potrà inquadrarsi come libero Professionista e dovrà versare i contributi alla Gestione Separata Inps al 26,07%.

Se adotterà il forfettario, oltre ai contributi, verserà l’imposta sostitutiva al 15% o al 5% per i primi 5 anni di attività, se rispetterà i tre requisiti richiesti: Imposta sostitutiva 5%.

È stato confermato quanto riportato nel primo Decreto Legislativo 5 ottobre 2022, n.163

Deve prendere in considerazione l’Articolo 24 al punto 6 (la parte rossa delle note) e l’Articolo 23 al punto 8 bis (la parte rossa delle note) dove viene confermato che:

  • superati i 5.000 euro, l’eccedenza andrà a formare la parte imponibile su cui calcolare i contributi da versare, i quali saranno ridotti del 50% fino al 2027;
  • superati i 15.000 euro, l’eccedenza andrà a formare la parte imponibile su cui calcolare l’imposta.

2 commenti
"Partita Iva come istruttore"
  1. Buongiorno ma se io sono lavoratore dipendente full time e apro p.iva per lavorare come insegnante di pilates perché sono obbligato a versare gestione separata?non c’è in alcun modo un esonero da questa imposta?avendo già un altro lavoro dove viene versata?
    Grazie

    1. Buongiorno Alessandra,
      in quanto professionista iscritta in Gestione Separata Inps, avrà l’obbligo del versamento contributivo.

      Poichè è anche una lavoratrice dipendente assunta con contratto full-time, potrà provvedere al versamento dei contributi con un’aliquota ridotta.

      Data la Nuova Riforma dello Sport e i cambiamenti in ambito contributivo, per ricevere assistenza specifica in merito, potrà iscriversi gratuitamente sul nostro portale e aprire un ticket di Assistenza fiscale gratuito, con il quale interfacciarsi direttamente con i nostri Consulenti: Registrazione gratuita!

      L’Assistenza di FlexTax è a sua disposizione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Adv

Gestire la contabilità
può essere stressante

Ti aiutiamo a rendere tutto più facile
Fai il primo passo