Nuovo Provvedimento dell’Agenzia delle Entrate per il conferimento della Procura

Iscriviti gratis e ricevi subito assistenza fiscale gratuita

All’interno della piattaforma FlexSuite puoi anche simulare le tasse da pagare, scaricare guide fiscali, utilizzare il gestionale di fatturazione e molto altro.

Nuovo Provvedimento dell’Agenzia delle Entrate per il conferimento della Procura

Il Provvedimento dell’Agenzia delle Entrate del 19 Maggio 2022, ha introdotto i Modelli e le istruzioni per la richiesta di abilitazione all’utilizzo dei servizi online dell’Agenzia delle Entrate nell’interesse di altre persone fisiche, da parte di rappresentanti legali (tutori, amministratori di sostegno, curatori speciali e genitori esercenti la responsabilità genitoriale) e persone di fiducia.

 

I soggetti sopracitati agiscono in nome e per conto di altri soggetti detti rappresentati, sulla base del conferimento della procura.

Secondo quanto stabilito dal Provvedimento del 17 aprile 2023 dell’Agenzia delle Entrate, a partire dal 20 Aprile 2023 sono state introdotte le nuove modalità che semplificano la richiesta di procura per rappresentanti e persone di fiducia.

 

Il nuovo provvedimento è stato introdotto al fine di facilitare l’accesso ai servizi online per i contribuenti che non hanno una particolare dimestichezza con l’utilizzo dei sistemi informatici o che sono impossibilitati ad accedere personalmente. Per semplificare il procedimento per richiedere e ottenere la procura, al presente provvedimento è allegato un nuovo modulo di richiesta di abilitazione/disabilitazione ai servizi online.

 

Una delle novità più rilevanti è funzione web, disponibile nell’area riservata del sito dell’Agenzia, tramite questo servizio l’interessato può richiedere in tempo reale l’abilitazione della persona di fiducia. La nuova funzionalità sostituisce l’invio del modulo online, previsto dal precedente provvedimento.

Iscriviti alla piattaforma FlexTax e ricevi gratis il libro
Scarica gratis ora

 

Inoltre, in caso di utilizzo di Posta elettronica certificata per inviare il modulo, il nuovo provvedimento prevede che questo possa essere effettuato anche tramite PEC del delegato e non più solo con quella del soggetto rappresentato.

Per riassumere, quali sono le modalità per richiedere l’abilitazione?

  • la nuova funzione web
  • l’invio, presso una Dp delle Entrate, del modulo allegato alla Pec dalla casella del contribuente o della persona di fiducia appositamente autorizzata
  • il servizio online di videochiamata disponibile nella sezione “Prenota un appuntamento” del sito internet dell’Agenzia delle Entrate. In tal caso il modulo e i documenti sono esibiti a video
  • la presentazione, presso un ufficio territoriale delle Entrate, del modulo in cartaceo firmato insieme a un documento di identità del contribuente

In riferimento alla procura speciale, essa non è più prevista e il nuovo modello non contiene la sezione di autentica di firma. Inoltre, in merito alla validità della delega è stata prevista la possibilità di concederla per più anni, ma non oltre il secondo anno successivo a quello di richiesta della procura.

 

Infine, i contribuenti che a causa di patologie sono impediti fisicamente a presentare l’istanza, possono delegare la persona di fiducia, allegando un certificato che attesta la loro impossibilità, il quale deve essere sottoscritto da un medico generalmente da quello di famiglia o dal suo sostituto.

 

Dopo aver ottenuto l’abilitazione, con le modalità previste, i rappresentanti e le persone di fiducia devono identificarsi nell’area riservata del sito dell’Agenzia delle Entrate con le proprie credenziali SPID, CIE, CNS o, nei casi previsti, con le credenziali rilasciate dall’Agenzia delle Entrate.

 

Dopo aver effettuato l’accesso, i rappresentanti o persone di fiducia avranno la possibilità di scegliere se operare per proprio conto o per conto del soggetto che ha conferito loro la delega.

Quali sono i servizi di maggiore importanza a cui possono accedere le persone di fiducia per conto dei soggetti che rappresentano?

 

  • Cassetto fiscale
  • Fatturazione elettronica
  • Stampa modelli F24
  • Documenti da prelevare
  • Dichiarazione precompilata
  • Duplicato tessera sanitaria
  • Avvisi di irregolarità e altre comunicazioni

Per informazioni più dettagliate in merito alla compilazione del modulo di richiesta di abilitazione o disabilitazione alle persone di fiducia per l’utilizzo dei servizi online, si consiglia di consultare l’apposito modulo di istruzioni, in allegato al nuovo provvedimento.

Desideri assistenza fiscale gratuita? Iscriviti gratis al servizio Freemium di FlexTax – Commercialista online, ricevi subito 10 ticket di assitenza fiscale e la possibilità di utilizzare il gestionale di fatturazione,  i tool di simulazione di imposte e molto altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ARTICOLI SIMILI