Legge di Bilancio 2023 e Flat tax

  • Flat Tax
Indice

Si va verso la legge di Bilancio 2023 e la nuova Flat tax.

Lunedì 21 novembre si è discussa in Consiglio dei Ministri la manovra finanziaria che costituirà la legge di Bilancio 2023 e la Flat tax targata Fratelli d’Italia.

Vediamo cosa prevede secondo le prime anticipazioni.

Oggetto principale della manovra Meloni è la flat tax.

Sembra che quanto detto in precedenza sia stato parzialmente confermato.

Legge di Bilancio 2023: Flat tax per i regimi forfettari

In primis confermiamo che per le Partita Iva in Regime Forfettario ci sarà lo spostamento della soglia di reddito massimale da 65.000 a 85.000 euro.

Come già annunciato era difficile arrivare ai 100.000 euro, però è stata mantenuta la promessa sugli 85.000 euro

Legge di Bilancio 2023: Flat tax per i regimi ordinari

Altro elemento che sembra essere confermato è la flat tax incrementale, prevista per i lavoratori autonomi non in Regime Forfettario, tuttavia sono previsti alcuni paletti rispetto a quanto detto in precedenza.

Il reddito sul quale viene applicata la flat tax incrementale ha un tetto massimo di 40.000 euro all’anno.

L’aliquota fissa, probabilmente del 15%, verrebbe applicata sull’aumento di reddito imponibile rispetto a quello più alto dei tre anni precedenti. 

Quindi se un lavoratore autonomo in Regime Ordinario nel 2023 registra un aumento di reddito imponibile in confronto al reddito imponibile più alto raggiunto nei tre anni precedenti (2020-2021-2022) vedrà l’applicazione dell’aliquota fissa del 15%.

Questa tassazione verrebbe applicata solo sulla soglia di aumento al netto di un 5% di franchigia e solo se il reddito dell’anno non supera i 40.000 euro.

Puoi trovare un esempio numerico sulla flat tax incrementale in questo articolo

Legge di Bilancio 2023: pensioni e reddito di cittadinanza

Tra gli altri aspetti della manovra confermiamo la modifica del reddito di cittadinanza con la volontà di eliminarlo nel 2024 e di limitarlo per il 2023 con un massimo di 8 mensilità (al posto delle 18 rinnovabili).

È prevista anche l’imposizione, pena il decadimento del beneficio del reddito, di partecipare a un corso di formazione per almeno 6 mesi. 

Anche il sistema pensionistico presenta delle novità, verrà introdotta la misura chiamata Quota 103 che consente di accedere alla pensione a 62 anni con un limite minimo di 41 anni di contributi

Previsto anche un aumento delle pensioni minime.

Leggi di Bilancio 2023 e Flat tax: i dubbi

Restano però ancora diversi quesiti che andremo a dipanare nel corso delle settimane.

I principali sono i seguenti:

  • La soglia degli 85.000 euro sarà già attiva per i redditi del 2022 o verrà applicata a quelli del 2023?
  • L’ammontare tra i 65.000 euro e gli 85.000 euro verrà tassato sempre con l’aliquota del 15% (o del 5% per chi rientra in questa riduzione) oppure ci sarà un’altra aliquota più alta?
  • Chi supera gli 85.000 euro di tetto massimo passa in Regime Ordinario Semplificato nell’anno in corso o l’anno successivo (come è attualmente)?
  • Viceversa se si è in Regime Ordinario Semplificato, ma si presentano ricavi inferiori agli 85.000 euro è possibile passare al Regime Forfettario nell’anno in corso o è necessario attendere l’anno successivo?

Segui questo articolo e gli altri sulla Flat tax per i prossimi aggiornamenti.

Ricordati che puoi iscriverti gratuitamente al servizio FlexTax e ricevere assistenza gratuita anche in merito alla flat tax, usare il gestionale di fatturazione (e non solo) senza limiti di tempo.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accedi gratis al gestionale e ricevi la tua prima chiamata di assistenza

Crea il tuo Account Gratuito

Gestire la contabilità

A partire

259€

Anno / Iva Esclusa

Categorie

Guide utili

Gestire la contabilità può essere stressante.
Ti aiutiamo a rendere tutto più facile.

Articoli simili

Torna su

Parla gratis con un nostro esperto

Parla gratis con un nostro esperto