Le fatture di acquisto che ricevo in regime forfettario devono includere l’Iva, se il fornitore è spagnolo?

  • Domande e Risposte

Collaboro con fornitore residente e operante in Spagna che deve ora emettere nei miei confronti una fattura per valore di 800 euro netti. Lui afferma che non è necessario includere iva/vat spagnola perché, lavorando anche con altri business europei, non ha mai avuto bisogno di includere iva/vat spagnola in quanto sono presenti dei trattati che lo permettono. Il problema è che essendo il mio regime fiscale quello forfettario credo di dover essere trattato come consumatore finale e non quindi come business, in quanto pago tutta l’iva in entrata ma non quella in uscita. La mia domanda quindi è: nella fattura che devo richiedere di inserire 800 euro e basta, 800 euro + iva o 750 euro + vat spagnola?

 

Nel momento in cui lei riceve una fattura per servizi acquistati da un collaboratore residente in uno stato intracomunitario (in questo caso la Spagna) dovrà:

  • iscriversi al VIES;
  • dovrà procedere all’integrazione dell’Iva secondo l’aliquota vigente in Italia entro il 16 del mese successivo della data di fattura, attraverso F24 con codice tributo 6493.

I nostri servizi si occupano della materia fiscale italiana di Partite Iva individuali in regime Forfettario, pertanto non sappiamo indicarle se il suo cliente deve includere la Vat in fattura: certo è che lei dovrà procedere con l’integrazione dell’Iva come indicato.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accedi gratis al gestionale e ricevi la tua prima chiamata di assistenza

Crea il tuo Account Gratuito

Gestire la contabilità

A partire

259€

Anno / Iva Esclusa

Categorie

Guide utili

Gestire la contabilità può essere stressante.
Ti aiutiamo a rendere tutto più facile.

Articoli simili

Torna su

Parla gratis con un nostro esperto

Parla gratis con un nostro esperto