Aprire Partita IvaLa Flat Tax Incrementale non è stata confermata

Iscriviti gratis e ricevi subito assistenza fiscale gratuita

Aprire Partita Iva

Il 2024 si apre con un’altra novità fiscale: la Flat Tax Incrementale non è stata confermata.

Anche se nel corso del 2023 il Governo ha ipotizzato di estendere la Flat Tax Incrementale anche ai lavoratori dipendenti, la riforma è stata cancellata: vediamo insieme i motivi.

Perché la Flat Tax incrementale non è stata confermata

Diverse sono le ragioni che hanno portato a questa decisione.

Innanzitutto, il Governo non ha reperito le coperture economiche necessarie per prorogare questa misura.

La Legge di Bilancio 2024, infatti, ha come obiettivo principale la tutela dei redditi più bassi, come testimoniato dalla rimodulazione delle aliquote Irpef, con un accorpamento dei primi due scaglioni per il solo anno 2024.

Al momento, dunque, le nuove aliquote Irpef per l’anno 2024 sono:

  • 1° scaglione, per redditi fino a 28.000 euro, aliquota Irpef al 23%;
  • 2° scaglione, per redditi da 28.001 € a 50.000€, aliquota Irpef al 35%;
  • 3° scaglione, per redditi superiori a 50.000€, aliquota Irpef al 43%.

Puoi approfondire l’argomento nel nostro articolo dedicato:
Nuove Aliquote Irpef 2024.

Un’altra ragione per cui la Flat Tax Incrementale non è stata confermata è che questa riforma non ha raggiunto i risultati attesi.

Guida Facile al Regime Forfettario

Iscriviti alla piattaforma FlexTax e ricevi gratis il libro
Scarica gratis ora

Così, il Governo Meloni ha preferito dirottare l’attenzione su altre riforme, come la Riforma del Fisco e la già citata rimodulazione degli scaglioni Irpef per l’anno 2024.

Rimane invece in vigore il vero e proprio cavallo di battaglia della maggioranza: la Flat Tax, cioè la tassa piatta con imposta sostitutiva al 15%, anche chiamata Regime Forfettario.

La Flat Tax Incrementale non è stata confermata

Cos’era la Flat Tax Incrementale e cosa cambia nel 2024?

La Flat Tax Incrementale è stata introdotta con la Legge di Bilancio 2023 per i titolari di partita esclusi dal Regime Forfettario.

La misura prevedeva un’imposta con aliquota al 15% sugli incrementi di reddito rilevati nel corso dei tre anni precedenti, che le persone fisiche in Partita Iva potevano applicare su un ammontare massimo di 40.000 euro.

Se vuoi sapere come funzionava la Flat Tax Incrementale, puoi leggerlo nel nostro articolo dedicato:
Flat tax incrementale.

Arrivato a questo punto ti starai probabilmente chiedendo cosa cambia nel 2024 con la Flat Tax incrementale che non è stata confermata.

Cambierà poco. All’atto pratico, i contribuenti che si servivano della Flat Tax Incrementale dovranno versare le imposte e i contributi secondo la tassazione ordinaria, quindi con Irpef secondo gli scaglioni di reddito, addizionali regionali e comunali, ecc.

Vuoi saperne di più sulla Flat Tax, anche detto Regime Forfettario? Scarica gratis il nostro libro sul Regime Forfettario 2024!

Regime Forfettario Guida Facile Illustrata 2024

Se hai bisogno di aiuto, iscriviti gratis a FlexTax e non esitare a contattare la nostra assistenza fiscale: siamo qui per aiutarti!

Non sei ancora convinto? Leggi cosa dicono di noi su Trustpilot in più di 1.000 recensioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Adv

Gestire la contabilità
può essere stressante

Ti aiutiamo a rendere tutto più facile
Fai il primo passo