La ASL deve applicare la ritenuta in forfettario?

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Sono medico passato al forfettario ma la ASL applica la ritenuta d’acconto. Devo richiedere di non applicare la ritenuta?

Data la sua nuova natura di contribuente forfettario, dovrà comunicare alla sua ASL l’applicazione del Regime forfettario e richiedere che alle sue fatture non si applicata la ritenuta d’acconto.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

Ti può interessare anche:

Ti è stato utile questo articolo? Dillo in giro!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Questo articolo ha 2 commenti.

  1. Avatar

    Salve,
    Io svolgo servizio di Contuità Assistenziale e sono in regime fiscale agevolato ex minimi. Finché avevo un contratto come reperibile o incaricato a tempo determinato, l’Asl – previa mia comunicazione – aveva smesso di applicarmi la ritenuta d’acconto. Da quando risulto titolare di incarico a tempo indeterminato, l’amministrativo dell’ASL mi ha comunicato che non è più possibile non applicarmi la ritenuta per la tipologia di contratto di tutti i titolari. E’ un comportamento formalmente corretto? Se non è possibile “convincere” l’ASL a non applicare la ritenuta, è possibile recuperarla in dichiarazione come ritenuta non dovuta? Grazie.

    1. Anna di FlexTax

      Buongiorno Giulia,

      A nostro parere l’ASL dovrebbe accettare la sua richiesta di non applicabilità della ritenuta d’acconto in quanto lei è una contribuente che applica il Regime dei minimi. Tale Regime prevede che si debbano versare le ritenute delle fatture passive ricevute ma non debbano essere applicate le ritenute alle fatture attive emesse.

      Pertanto, le consigliamo di contattare nuovamente la ASL e spiegarle la sua situazione. Nel caso in cui la ASL non dovesse accettare la sua richiesta, dovrà conservare i documenti che comprovino l’avvenuta comunicazione alla ASL sul suo Regime fiscale.

      Le ritenute anche se erroneamente versate da parte dell’ASL e a lei ritenute, potrà comunque utilizzarle in compensazione per gli altri tributi dovuti.

      Speriamo di averla aiutata e le auguriamo una buona Domenica.

Lascia un commento

flexsupport_white

Ti aiutiamo a gestire la tua Partita Iva

Chiudi il menu
×

Carrello

flexsupport_white
flextools_white

Inizia a usare FlexTax

Scopri i vantaggi dell'innovativa piattaforma per Partite Iva.

Gestione contabile

Consulente dedicato, adempimenti contabili e fiscali.

Apertura Partita Iva

Apertura Partita Iva, consulente dedicato, adempimenti fiscali e contabili.

Consulente Fiscale

Hai domande sul Regime Forfettario e Semplificato? I nostri consulenti rispondono

Calcolo Tasse

Per sapere in anticipo quante tasse dovrai pagare, usa il nostro simulatore per il Regime Forfettario.

E-Service

L’ E-commerce di servizi e strumenti per la gestione contabile e l’amministrazione aziendale.

Chi siamo


Esperti contabili, consulenti del lavoro, avvocati e un’azienda di innovazione digitale uniti per aiutare le imprese nella gestione della Partita Iva.