Intervista ad Ambra Santori traduttrice

Intervista ad Ambra Santori traduttrice ci racconta la sua attività, le sue esperienze con il fisco italiano e perché utilizza il commercialista online.

Ho iniziato anni fa lavorando da sola e con Partita Iva a regime forfettario e poi piano piano mi sono ingrandita, l’azienda si è strutturata e ho quindi cambiato regime creando una ditta individuale. Sicuramente ci sarà un incremento di domanda di traduzioni.

Ambra Santori – Traduttrice

Buongiorno Ambra,

grazie per questa intervista che ci concede.

Ci può raccontare di che cosa si occupa?

Ho un’agenzia di traduzioni online con collaboratori sparsi in tutto il mondo, ho iniziato anni fa lavorando da sola e con Partita Iva a regime forfettario e poi piano piano mi sono ingrandita, l’azienda si è strutturata e ho quindi cambiato regime creando una ditta individuale.

Ci occupiamo soprattutto di traduzioni per e-commerce e traduzioni di marketing in generale.

Lavoriamo molto con clienti inglesi, americani, tedeschi e spagnoli.

Ci interfacciamo con le aziende e non con i privati.

Iscriviti alla piattaforma FlexTax e ricevi gratis il libro
Scarica gratis ora

Cosa ne pensa dell’andamento del suo settore per i prossimi 3 anni?

Dal momento che ci concentriamo sugli e-commerce la mia visione è molto positiva, perché è un settore in forte crescita e tante aziende cominciano ad avere un e-commerce nella loro lingua e poi è normale che successivamente vogliano espandersi in altri paesi.

Sicuramente ci sarà un incremento di domanda di traduzioni.

Invece cosa ne pensa del Fisco italiano?

In generale bisogna dire che come tipo di impostazione è abbastanza gravosa, anche il sistema degli acconti è un po’ punitivo per le aziende agli inizi.

Poi vedo che ci sono stati degli aiuti per le aziende in difficoltà con cali di fatturato per via del Covid, nel mio caso fortunatamente non ho avuto questo problema quindi neanche questi aiuti.

Ha incontrato delle difficoltà nel passaggio da regime forfettario a quello ordinario?

Sì, soprattutto per il problema degli acconti, come accennavo prima. Inoltre io ho cambiato regime un paio di volte e quindi sia per la burocrazia che per il carico fiscale, il passaggio tra i due regimi è stato impegnativo.

Invece la situazione Covid non l’ha toccata particolarmente dal punto di vista lavorativo?

No perché lavorando online e per aziende che lavorano online il lavoro è continuato e anzi in alcuni periodi è aumentato quindi da questo punto di vista non ho avuto problemi fortunatamente.

E invece ci racconta la sua esperienza con FlexTax?

Io mi sono trovata molto bene, anche perché Maria Grazia D’Angelo, la mia consulente personale, è sempre stata molto paziente e di sostegno nonostante i miei tanti dubbi e domande.

In aggiunta ogni volta che cambiavo regime mi ha sempre risposto velocemente e mi ha anche un po’ rassicurato.

La trovo una gestione ottimale, soprattutto perché io devo concentrarmi sul mio lavoro e avere un consulente che si occupa della parte fiscale mi consente di dedicare il tempo alla mia attività.

Poi mi trovo anche bene con la piattaforma, mi piace questa organizzazione metodica, le fatture tutte archiviate e visibili subito, trovo tutto chiaro e lineare.

Qualora i nostri utenti volessero contattarla per i suoi servizi come possono fare?

Possono scrivermi via mail all’indirizzo: info@ambratranslations.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ARTICOLI SIMILI