Intervista a Fabio Spinsanti titolare dell'Agenzia Nazionale Pratiche Enea - Flextax.it

Intervista a Fabio Spinsanti titolare dell’Agenzia Nazionale Pratiche Enea

Abbiamo deciso di intraprendere un viaggio entusiasmante attraverso le tante realtà, professioni e storie differenti delle persone che usano i servizi FlexTax: storie che arricchiscono, ispirano e che speriamo possano essere di aiuto a chi le leggerà.

Ho iniziato quasi per scherzo, lavoravo a Milano presso un installatore di caldaie, quindi erano anni che facevo questo tipo di pratiche, poi mi sono ritrovato per esigenze familiari a lasciare questo lavoro e trasferirmi in Toscana e così ho cominciato questa attività in proprio dal 2019.

Fabio Spinsanti- Agenzia Nazionale Pratiche Enea

Buongiorno Fabio grazie per l’intervista. La sua azienda di che cosa si occupa?

La nostra è un’attività di servizi. Ci occupiamo della compilazione delle pratiche ENEA che sono quelle comunicazioni da inoltrare all’ENEA da parte del privato cittadino quando fa ad esempio dei lavori di ristrutturazione o effettua interventi volti al miglioramento dell’efficienza energetica.

Ci sono interventi per i quali è obbligatorio presentare questa comunicazione che comprende dati anagrafici, dati catastali e informazioni di tipo tecnico relative al tipo di intervento sostenuto che, spesso, sono spinose per chi non è del mestiere.

Forniamo questo tipo di servizio sia al singolo privato, sia a installatori professionisti di tutta Italia.

Ricevi una chiamata gratuita di assistenza fiscale entro 1-48 ore

Attiva ora il tuo account gratuito

Ormai con l’avvento dell’informatizzazione di tutti i servizi principali e con il Covid che ci ha obbligato allo smart working,  ci siamo quasi tutti abituati ad un tipo di attività telematica per la quale, a dire la verità, ci eravamo già attrezzati prima del covid.

Facciamo anche consulenza tecnico-normativa su ecobonus e bonus casa, cosa molto utile per fornire soprattutto ai privati le corrette informazioni in merito visto che vige una notevole confusione al riguardo. 

Ho iniziato quasi per scherzo, lavoravo a Milano presso un installatore di caldaie, quindi erano anni che facevo questo tipo di pratiche, poi mi sono ritrovato per esigenze familiari a lasciare questo lavoro e trasferirmi in Toscana e così ho cominciato questa attività in proprio dal 2019.

Come vende l’andamento del suo settore per i prossimi tre anni?

Sinceramente molto positivo, perché viaggiamo con il vento in poppa della comunità europea e di quelli che sono i protocolli fino al 2050.

Questo ovviamente per quanto riguarda la pubblica autorizzazione delle attività e le autorizzazioni legate a rendere più efficienti e meno inquinanti tutti gli apparati che ci sono nelle case. 

Pertanto vedo il settore florido almeno fino al 2030 senza battere ciglio. 

Ci fa un commento sul Fisco italiano?

Ovvio che in modo egoistico direi che meno tasse ci sono da pagare meglio si starebbe. 

Più che altro vedo che ci sono le grandi realtà che si sono posizionate e localizzate in maniera favorevole da un punto di vista fiscale e da lì il fisco italiano perde miliardi e miliardi di contributi ogni anno.

Bisogna cambiare la mentalità dell’italiano che è abituato a pensare al proprio orticello e trovarsi la propria soluzione in casa, peccato che se riuscissimo a recuperare quelle decine di miliardi l’anno di evasione fiscale staremmo tutti meglio.

Pertanto sarebbe necessario avere un po’ di più il pugno di ferro soprattutto con i colossi internazionali capaci di eludere il fisco.

Questo anche se la legge italiana è così complicata e farraginosa che a volte è contraddittoria persino con se stessa. 

Nel servizio di consulenza tecnico normativa che noi forniamo per consigliare il cliente ci troviamo spesso costretti a spulciare leggi, decreti, circolari e interpretazioni, che sembrano delle scatole cinesi. A volte la normativa stessa è così contorta che c’è da impazzire. Sfiderei il singolo contribuente che si occupa di tutt’altro a sapere dove mettere mano.

Anche perché l’errore, fatto anche in buona fede, è dietro l’angolo e come il detto recita “la legge non ammette ignoranza”.

Come si trova con FlexTax?

Noi lavoriamo in ambito di regime forfettario che è più semplice, ma al di là di quello quando ho trovato su internet FlexTax ho visto finalmente una semplificazione della vita.

In pochi click hai la possibilità di emettere delle fatture, ma anche avere una visione d’insieme dell’andamento della tua attività. Sia durante il mese che durante l’anno.

Il servizio è veramente ottimo e semplicissimo.

Per chi desiderasse utilizzare i vostri servizi come può contattarvi?

Online, tramite la pagina Facebook digitando sulla finestra di ricerca “agenzia nazionale pratiche enea” oppure via e-mail all’indirizzo enea.pratichedetrazionefiscale@gmail.com, telefonicamente alla info line 338/961.8670

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...
Chiara di FlexTax

Chiara di FlexTax

Ti è stato utile questo articolo? Condividilo!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email

Articoli suggeriti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi gratuitamente la tua prima chiamata di consulenza fiscale e assistenza sugli strumenti FlexTax entro 1-48 ore
Crea il tuo
Account Gratuito

Facebook

Le recensioni dei nostri utenti

FlexTax Guide

Ti aiutiamo a gestire la tua Partita Iva

Carrelo
Prodotto non più disponibile, il carrello è vuoto.
Continua a fare acquisti
0
Torna su

Inizia a usare FlexTax

Scopri i vantaggi dell'innovativa piattaforma per Partite Iva.

Accesso Freemium

Registrati e accedi gratuitamente a servizi e strumenti di FlexTax

Accesso Plus

Se decidi di affidare la tua contabilità ai consulenti di FlexTax

E-Service

L’ E-commerce di servizi e strumenti per la gestione contabile e l’amministrazione aziendale.

Chi siamo


Esperti contabili, consulenti del lavoro, avvocati e un’azienda di innovazione digitale uniti per aiutare le imprese nella gestione della Partita Iva.