Intermediario assicurativo non dovrò più indicare la ritenuta d’acconto?

Sono un intermediario assicurativo iscritto al RUI sez. E (codice attività 66.22.04) e passerò al regime forfettario. In fattura non dovrò più indicare la ritenuta d’acconto o il mio caso specifico costituisce un’eccezione e quindi dovrò continuare ad indicarla?

Tutti i contribuenti forfettari non sono soggetti alla ritenuta d’acconto e non ci sono eccezioni per nessuna attività.
Nella fattura non dovrà più indicare la ritenuta d’acconto e dovrà inserire le diciture previste per segnalare la sua appartenenza al regime forfettario:

” Operazione effettuata ai sensi dell’articolo 1, commi da 54 a 89, della Legge n. 190/2014 e successive modificazioni”
“Si richiede la non applicazione della ritenuta alla fonte a titolo d’acconto ai sensi dell’articolo 1 comma 67 della Legge numero 190/2014 e successive modificazioni”.

Approfondisci qui:

Esempi fattura Regime forfettario

Regime forfettario, ha la ritenuta d’acconto?

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...
Anna di FlexTax

Anna di FlexTax

Ti è stato utile questo articolo? Condividilo!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Articoli suggeriti

Lascia un commento

Ti aiutiamo a gestire la tua Partita Iva