In quali Paesi europei c'è la fatturazione elettronica - Flextax.it

In quali Paesi europei c’è la fatturazione elettronica

Fatturazione elettronica: in quali Paesi europei è in vigore

In quali paesi europei c’è la fatturazione elettronica? La fatturazione elettronica in Italia è stata introdotta ed è diventata obbligatoria a partire dal 1° gennaio 2019.

Da poco l’Unione Europea ha dato l’ok per l’estensione dell’obbligo di fatturazione elettronica per i contribuenti forfettari che, fino ad oggi erano obbligati ad emetterla esclusivamente per le prestazioni verso la Pubblica Amministrazione. Non si sa ancora da quando il Governo italiano deciderà di far partire tale obbligo e con quali modalità.

Ma se in Italia è ormai da più di due anni che tale tipologia di fattura è in vigore, in quali altri Paesi europei c’è la fatturazione elettronica?

Il primo Paese ad aver introdotto la fatturazione elettronica, nel 2012, è stato il Portogallo, unico Paese europeo che insieme all’Italia attualmente adotta la fatturazione elettronica.

Il Portogallo è stato infatti un ottimo esempio di come la fatturazione elettronica, e di conseguenza l’unificazione nell’emettere tale documento fiscale, ha permesso di combattere l’evasione fiscale.

Quello che è da sottolineare è che gli altri paesi europei non si sono ancora mossi in favore della fatturazione elettronica, continuando ad adottare i sistemi in vigore già prima; alcuni di questi però, come per esempio l’Austria, il Belgio e la Croazia, giusto per citarne qualcuno, prevedono che si emetta obbligatoriamente fattura elettronica verso la Pubblica Amministrazione.

Ricevi una chiamata gratuita di assistenza fiscale entro 1-48 ore

Attiva ora il tuo account gratuito

Cosa accade nei Paesi extra europei?

Se gli unici Paesi in Europa ad aver introdotto la fatturazione elettronica solo il Portogallo e l’Italia, nel resto del mondo sono numerosi i paesi che hanno scelto questa modalità di fatturazione, con l’obiettivo principale di contrastare in modo efficace l’evasione fiscale.

In Sud America infatti, Brasile, Messico e Cile hanno già adottato la fatturazione elettronica, come Argentina, Bolivia, Perù e Colombia, mentre negli Stati Uniti non si avverte questa esigenza e per questo motivo la fattura elettronica non ha ancora trovato applicazione.

L’Arabia Saudita ha indicato che entro la fine del 2021 la fatturazione elettronica dovrà essere obbligatoria, mentre altri Paesi extra europei l’hanno semplicemente introdotta, senza alcuni obblighi, come per esempio Singapore, Australia, Nuova Zelanda e Cina.

Ti indichiamo infine che in Russia si registra un utilizzo notevole della fatturazione elettronica, con una previsione di maggiore crescita di questo tipo di fattura.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...
Alessandra di FlexTax

Alessandra di FlexTax

Ti è stato utile questo articolo? Condividilo!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email

Articoli suggeriti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi gratuitamente la tua prima chiamata di consulenza fiscale e assistenza sugli strumenti FlexTax entro 1-48 ore
Crea il tuo
Account Gratuito

Facebook

Le recensioni dei nostri utenti

FlexTax Guide

Ti aiutiamo a gestire la tua Partita Iva

Carrello
Prodotto non più disponibile, il carrello è vuoto.
Continua a fare acquisti
0
Torna su

Ricevi gratuitamente assistenza fiscale personalizzata

Ricevi gratuitamente
assistenza fiscale personalizzata

Iscriviti gratis per parlare con un nostro esperto

Inizia a usare FlexTax

Scopri i vantaggi dell'innovativa piattaforma per Partite Iva.

Accesso Freemium

Registrati e accedi gratuitamente a servizi e strumenti di FlexTax

Accesso Plus

Se decidi di affidare la tua contabilità ai consulenti di FlexTax

E-Service

L’ E-commerce di servizi e strumenti per la gestione contabile e l’amministrazione aziendale.

Chi siamo


Esperti contabili, consulenti del lavoro, avvocati e un’azienda di innovazione digitale uniti per aiutare le imprese nella gestione della Partita Iva.