Guida Bonus 200 euro per Artigiani e Commercianti

  • Partita Iva
Indice

In questa guida ti riportiamo come accedere sul portale INPS per l’invio della domanda Indennità una tantum 200 euro per Artigiani e Commercianti. 

Come accedere al sito dell’INPS

La prima cosa è assicurati di avere a tua disposizione:

  • Credenziali di accesso tramite PIN, SPID, CIE, CNS
  • IBAN (se desideri l’accredito sul tuo conto corrente/carta/libretto)

Procediamo ora con le istruzioni per la compilazione della domanda per Artigiani e Commercianti a Partita Iva:

1. Vai sul sito dell’INPS

2. Effettua il login, scegliendo tra le diverse modalità di accesso (PIN, SPID, CIE, CNS).

bonus-200-artigiani-commercianti

3. Scegli la tua categoria, se sei un Artigiano sceglierai la sezione “Indennità una tantum per i lavoratori autonomi iscritti alla Gestione speciale degli Artigiani…”, se se un Commerciante sceglierai “Indennità una tantum per i lavoratori autonomi iscritti alla Gestione speciale degli esercenti attività Commerciali…”.

Come da immagine:

bonus-200-artigiani-commercianti

 

4. Nella schermata successiva, una volta confermati i requisiti per accedere alla richiesta, clicca su compila la domanda.

I Commercianti troveranno questa schermata:

bonus-200-artigiani-commericanti

Gli Artigiani troveranno questa:

guida-bonus-200-artigiani-commercianti

Indennità una tantum per Artigiani e Commercianti: anagrafica

Dopodiché le procedure diventano uguali che tu stia compilando domanda come Commerciante o Artigiano i passaggi successivi sono i seguenti.

5. In questa pagina, verifica la correttezza dei dati già presenti. Se trovi qualcosa di errato, puoi cliccare su modifica datiSi aprirà una nuova finestra nella quale potrai aggiornare i tuoi dati anagrafici dal menù alla voce anagrafica e contatti. Se i tuoi dati sono corretti, clicca sui pulsanti in fondo alla pagina salva in bozza e poi continua.

Indennità una tantum per Artigiani e Commercianti: modalità di pagamento

6. A questo punto ti viene richiesto di indicare la tua preferenza sulle modalità di pagamento del Bonus. Puoi scegliere tra: 

    • accredito su IBAN (L’IBAN che inserisci deve necessariamente corrispondere a un conto corrente/carta/libretto di cui sei titolare o cointestataria/o)
    • Bonifico domiciliato presso Ufficio Postale (in questo caso la somma ti verrà corrisposta direttamente presso l’Ufficio Postale di riferimento in base all’indirizzo memorizzato al momento della domanda).

Se hai scelto accredito su IBAN, procedi come segue: 

a. Seleziona Accredito su IBAN 

b. Aggiungi le indicazioni sulla modalità di accredito (bonifico su conto corrente, carta ricaricabile, libretto postale)

c. Inserisci IBAN 

d. Salva

e. Clicca sul check box situato a fianco all’IBAN inserito.  

f. Salva in bozza e clicca su continua. 

 

Se hai scelto Bonifico Domiciliato presso Ufficio Postale, procedi salvando la tua bozza e cliccando su continua. 

Indennità una tantum per Artigiani e Commercianti: dichiarazioni

7. Nel passaggio successivo devi confermare di rientrare nei requisiti di accesso all’indennità. Ti ricordiamo che i primi 8 requisiti sono tutti obbligatori. Leggili con attenzione e, se ne sei in possesso, spunta le caselle come nella figura. 

Se hai dei dubbi sulla verifica dei requisiti puoi consultare l’articolo Bonus 200 euro per le Partite Iva o inviare un ticket di assistenza tramite flexsuite

Se il tuo reddito complessivo nell’anno 2021 è inferiore a 20.000 euro, puoi spuntare anche la riga: 

(dichiaro) di non aver percepito nell’anno di imposta 2021 un reddito complessivo – come definito dall’articolo 20 del decreto-legge 144/2022 – superiore all’importo di 20.000 euro. 

 In questo caso, la somma che riceverai come indennità, sarà di 350 euro anziché 200 euro. 

Come fatto in precedenza, puoi ora salvare la tua bozza e cliccare su continua

 

Indennità una tantum per i liberi professionisti: riepilogo dati domanda

8. Ora siamo alla schermata di riepilogo dei dati. Verifica nuovamente l’esattezza di quanto riportato. In caso di errore, puoi sempre correggere cliccando su torna alla pagina nella sezione da correggere.  

9. Perfetto! Hai concluso la compilazione della domanda. Puoi inviare la richiesta di Bonus cliccando sul tasto presenta domanda!

Condividi:

1 commento su “Guida Bonus 200 euro per Artigiani e Commercianti”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accedi gratis al gestionale e ricevi la tua prima chiamata di assistenza

Crea il tuo Account Gratuito

Gestire la contabilità

A partire

259€

Anno / Iva Esclusa

Categorie

Guide utili

Gestire la contabilità può essere stressante.
Ti aiutiamo a rendere tutto più facile.

Articoli simili

Torna su

Parla gratis con un nostro esperto

Parla gratis con un nostro esperto