Associazioni

Organizzazioni di due o più persone che cooperano per il raggiungimento di un obiettivo finale comune. Nelle associazioni, di solito, questo fine è di tipo sociale.

L’associazione è una forma aggregata riconosciuta dall’ordinamento italiano, e ne tutela le attività. In questi tipi di enti giuridici il patrimonio non è essenziale.

Le associazioni possono presentare due differenti forme giuridiche: associazioni riconosciute come persone giuridiche e associazioni non riconosciute come persone giuridiche.

Per essere riconosciute le associazioni devono necessariamente rispettare la forma dell’atto pubblico (registrazione tramite notaio o pubblico ufficiale). Ogni associazione presenta elementi distintivi delle stesse, essi sono:

  • elemento soggettivo, ovvero devono essere costituite da più persone fisiche che collaborano per un tempo più o meno duraturo per il raggiungimento di uno scopo comune;
  • elemento teleologico, dato dall’esistenza di uno scopo comune (non lucrativo) a cui tendono le attività dell’associazione;
  • elemento oggettivo, dato dall’apporto, il quale può avvenire in denaro, in natura o tramite una prestazione lavorativa, che ciascuno degli associati mette a disposizione dell’associazione stessa per il perseguimento del fine associativo;
  • elemento materiale, rappresentato dalla suddivisione dei compiti e delle mansioni tra i vari soggetti interni all’associazione;
  • elemento volontaristico, rappresentato dalla libertà di creare ed entrare a far parte di un’associazione.

 

Passa a Flex Tax, il commercialista online per il Regime forfettario.

Scopri tutto sul regime forfettario grazie alla nostra Guida al Regime forfettario.