Flat Tax per Osteopata

Flat Tax

Iscriviti gratis e ricevi subito assistenza fiscale gratuita

All’interno della piattaforma FlexSuite puoi anche simulare le tasse da pagare, scaricare guide fiscali, utilizzare il gestionale di fatturazione e molto altro.

Sei un osteopata e stai pensando di aprire la tua Partita Iva? Non sai se per aprire la Partita Iva per Osteopata puoi adottare la Flat Tax?

Prima di tutto devi sapere che per poter adottare la Flat Tax per osteopata, sono previsti dei requisiti da rispettare.

Attenzione: Se anche solo uno di questi non venisse osservato, non si potrà adottare la Flat Tax per la tua Partita Iva.

I requisiti richiesti dalla Flat Tax

Vediamo insieme quali sono i requisiti richiesti:

  • gli incassi dell’anno precedente non devono superare gli 85.000 euro. Questa causa di esclusione è riferita ai contribuenti che hanno già avviato una loro attività e che sono almeno al loro secondo anno di attività. Se sei in fase di apertura non dovrai preoccuparti, rispetterai questo requisito;
  • i redditi da lavoro dipendente o assimilati (come ad esempio il reddito da pensione) dell’anno precedente non devono superare i 30.000 euro. A questa causa di esclusione bisogna prestare attenzione già in fase di apertura in quanto se percepisci una RAL superiore a 30.000€ e non hai interrotto tale rapporto di lavoro entro il 31/12 dell’anno precedente, sarai escluso dal regime Forfettario;
  • le spese per personale/collaboratori dell’anno precedente, sostenute nel corso dello svolgimento dell’attività in Partita Iva, non devono superare i 20.000 euro;
  • il Regime forfettario è incompatibile con i Regimi Iva speciali, pertanto se svolgi un’attività che richiede l’applicazione di un Regime Iva speciale (ad es. editoria, pesca, tabacchi etc) non potrai adottare il Forfettario;
  • è necessario avere la residenza in Italia, in un Paese dell’Unione Europea o in uno Stato aderente all’Accordo sullo Spazio Economico Europeo (Norvegia, Islanda, Liechtenstein). Negli ultimi due casi dovrai produrre almeno il 75% del reddito complessivo in Italia;
  • non devi far parte di società di persone, associazioni professionali o imprese familiari;
  • Iscriviti alla piattaforma FlexTax e ricevi gratis il libro
    Scarica gratis ora

  • non devi avere il controllo diretto o indiretto di una srl e contemporaneamente fatturare alla srl per “attività economicamente riconducibile”: due attività sono economicamente riconducibili nel momento in cui appartengono alla medesima sezione Ateco;
  • non è possibile applicare il Regime forfettario se, in via esclusiva o prevalente, si effettuano operazioni di cessioni di fabbricati o terreni edificabili;
  • non devi fatturare per più del 50% al datore di lavoro attuale o avuto nei due anni precedenti all’apertura della partita Iva;

Il codice Ateco per osteopati

All’apertura della tua Partita Iva, dovrai individuare il Codice Ateco che descrive al meglio la tua attività.

Per te che sei un osteopata, il Codice Ateco da utilizzare è:

  • 86.90.29Altre attività paramediche indipendenti n.c.a

Che include:

-servizi di assistenza sanitaria non erogati da ospedali o da medici o dentisti: attività di infermieri, o altro personale paramedico nel campo dell’optometria, idroterapia, massaggi curativi, terapia occupazionale, logopedia, chiropodia, chiroterapia, ippoterapia, ostetriche eccetera;

-attività del personale paramedico odontoiatrico come gli specialisti in terapia dentaria, gli igienisti.

Devi sapere che nella Flat Tax è molto importante attribuire alla Partita Iva il Codice Ateco corretto. Infatti, ad ogni Ateco è associato un coefficiente di redditività il quale applicato ai ricavi conseguiti ti faranno ottenere il reddito imponibile. È su questo importo che verranno calcolati l’imposta sostitutiva e i contributi da versare.

Per il Codice Ateco 86.90.29 è previsto un coefficiente di redditività del 78%. Questo vuol dire che il 22% degli incassi percepiti nell’anno di attività, verrà riconosciuto come “spesa forfettaria” e non calcolato nella base imponibile. Invece, il 78% dei tuoi ricavi andrà a formare la base imponibile.

L’imposta sostitutiva nella Flat Tax per osteopati

La Flat Tax consente di versare un’unica imposta, l’imposta sostitutiva.
L’aliquota dell’imposta sostitutiva può essere:

I requisiti richiesti sono 3 e riguardano:

  • lo svolgimento di altra attività di impresa nei tre anni precedenti l’apertura della tua Partita Iva: se questo è il tuo caso, non potrai applicare l’aliquota ridotta;
  • la mera prosecuzione: non puoi applicare l’aliquota al 5% per i primi 5 anni di attività se hai già svolto la stessa attività, che richiede le medesime competenze, come dipendente o anche sotto forma di lavoro autonomo;
  • il rilevare attività da terzi: se l’attività che desideri intraprendere è stata già avviata da un altro soggetto e tu desideri rilevare la sua attività, dovrai sincerarti che nell’anno precedente sia stato rispettato il limite dei ricavi fissato ad 85.000€.

Nel caso in cui non rispettassi anche uno soltanto di questi tre requisiti, allora già dall’apertura dovrai applicare l’aliquota dell’imposta sostitutiva al 15%.

Il versamento dei contributi nella Flat Tax per osteopati

Per l’attività di osteopata, è previsto il versamento dei contributi alla Gestione Separata Inps al 26,07% del proprio reddito imponibile.

Tieni presente che se hai un lavoro dipendente, dovrai versare i contributi al 24%.

Vuoi informazioni più dettagliate sulla tua specifica situazione?
I consulenti di FlexTax sapranno fornirti la giusta Assistenza!

Iscriviti gratuitamente alla nostra piattaforma e avrai a disposizione fin da subito 10 ticket fiscali gratuiti da utilizzare per le tue domande.

Utilizza il nostro E-commerce!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *