Flat Tax per Installatore di Impianti Fotovoltaici

Flat Tax

Iscriviti gratis e ricevi subito assistenza fiscale gratuita

All’interno della piattaforma FlexSuite puoi anche simulare le tasse da pagare, scaricare guide fiscali, utilizzare il gestionale di fatturazione e molto altro.

Se vuoi aprire Partita Iva per la tua attività di installatore di impianti fotovoltaici potrai avere dei vantaggi interessanti adottando la Flat Tax.

Cause di esclusione dalla Flat Tax

Potrai accedere alla Flat Tax solo se non incorrerai in nessuna delle cause di esclusione previste. Dovrai infatti rispettare tutti i requisiti di seguito elencati:

  • nel precedente anno i tuoi incassi da Partita Iva non devono essere superiori agli 85.000 euro (se è la prima volta che apri una posizione autonoma, questo requisito lo rispetti sicuramente);
  • non devi avere partecipazioni in società di persone, associazioni professionali o imprese familiari;
  • se hai percepito reddito soggetto ad Irpef (come lavoro dipendente o pensione), questo non deve essere superiore ai 30.000 euro nell’anno precedente;
  • non devi fatturare per più del 50% al datore di lavoro attuale o avuto nei due anni precedenti all’apertura della tua Partita Iva;
  • le spese per il personale e\o i collaboratori che hai sostenuto nell’anno precedente non devono essere superiori ai 20.000 euro;
  • la tua attività non deve prevedere la vendita di terreni edificabili, fabbricati o mezzi di trasporto;
  • non devi possedere controllo diretto o indiretto di una S.r.l e contemporaneamente svolgere un’attività economicamente riconducibile a quella della tua Partita Iva individuale;
  • devi avere la residenza in Italia, oppure in un Paese dell’Unione Europea o in uno Stato aderente all’Accordo sullo Spazio Economico Europeo (Norvegia, Islanda, Liechtenstein). In questi ultimi due casi, la produzione del tuo reddito complessivo deve essere svolta per almeno per il 75% in Italia;
  • Iscriviti alla piattaforma FlexTax e ricevi gratis il libro
    Scarica gratis ora

  • non puoi adottare un Regime Speciale Iva (es. produzione agricola, pesca, ecc.).

Flat Tax per Installatore di Impianti Fotovoltaici: quale codice Ateco adottare

Quando si apre la Partita Iva, si deve scegliere un codice Ateco, ovvero una sequenza numerica che classifica e descrive la tua attività.

Il codice Ateco come installatore di impianti fotovoltaici in Partita Iva che potrai adottare è il seguente:

  • 43.21.01Installazione di impianti elettrici in edifici o in altre opere di costruzione (inclusa manutenzione e riparazione)

che include:

– installazione di impianti elettrici in tutti i tipi di edifici e nelle strutture di genio civile: cablaggio e connessioni elettriche, impianti di illuminazione

– installazione di impianti di collegamento di elettrodomestici e apparecchi elettrici

– installazione di impianti fotovoltaici

A ciascun codice Ateco in Flat Tax è associato un coefficiente di redditività , il quale nel tuo caso specifico è pari all’86%: questa percentuale va applicata agli incassi conseguiti nell’anno, per ottenere il reddito imponibile su cui pagherai le tasse (ovvero imposta e contributi, come andremo a spiegarti più avanti).

Il restante 14% dei tuoi incassi verrà individuato come “spesa forfettaria” sostenuta per lo svolgimento della tua attività, e quindi non sarà soggetta a tassazione.

Imposta sostitutiva e contributi previdenziali per Installatore di Impianti Fotovoltaici in Flat Tax

Come installatore di impianti fotovoltaici, dovrai iscriverti in Camera di Commercio, alla quale dovrai versare anche il diritto camerale annuale (tra i 50€ e i 100€ a seconda della Camera di Commercio) e all’Inail, al quale versare annualmente il premio previsto dalla tua categoria di rischio.

I contributi saranno dovuti alla Gestione Artigiani Inps, e avranno il seguente importo:

  • per un reddito compreso tra 0€ e 18.415€, verserai contributi fissi pari a 4.427,04€;
  • superato il reddito minimale di 18.415€, oltre ai fissi, li verserai anche in percentuale del 24% sull’eccedenza.

Pertanto, anche qualora non dovessi incassare nulla nell’anno di imposta, i contributi fissi saranno comunque dovuti.

Se adotterai la Flat tax, potrai però usufruire di un vantaggio interessante, ovvero potrai richiedere alla Gestione Artigiani Inps la riduzione del 35% su tutti i contributi dovuti:

Riduzione contributi 35%.

Inoltre, applicando la Flat Tax dovrai versare anche l’imposta sostitutiva al 15%.
Tale imposta potrà essere ridotta al 5% per i primi 5 anni di attività, però dovrai rientrare nei tre requisiti richiesti elencati qui:

Imposta sostitutiva 5%.

Per l’attività di installatore di impianti fotovoltaici, è possibile che la Camera di Commercio ti richieda la presentazione di documentazione specifica a riprova del rispetto dei requisiti previsti per lo svolgimento di tale attività in autonomia.

Prima di procedere all’apertura della tua Partita Iva, ti suggeriamo quindi di contattare l’ente e verificare se vengono richiesti e se ne sei in possesso.

Qualora avessi il piacere di affidare a noi l’apertura della tua Partita Iva e la gestione della tua contabilità, potrai trovare i servizi dedicati sul nostro e-service.

Se hai necessità di assistenza fiscale personalizzata, la nostra assistenza è a tua disposizione: saremo lieti di aiutarti a risolvere tutti i dubbi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ARTICOLI SIMILI