Flat tax incrementale

  • Flat Tax
Indice

In che cosa consiste la Flat tax incrementale?

La Flat tax incrementale è uno dei punti cardini della nuova riforma fiscale del Governo Meloni.

Ma in che cosa consiste esattamente?

Si tratta di una tassa piatta rivolta esclusivamente agli aumenti di reddito imponibile rispetto all’anno precedente.

Questa flat tax ai contribuenti in regime forfettario il cui reddito imponibile non supera i 40.000 euro.

Spieghiamo meglio, l’aliquota fissa verrebbe applicata solo alla quota incrementale di ricavo imponibile rispetto al ricavo più alto dei tre anni precedenti e decurtata del 5%.

Facciamo un esempio:

reddito imponibile 2023: 35.000€

reddito imponibile 2022: 20.000€

reddito imponibile 2021: 30.000€

reddito imponibile 2020: 25.000€

A questo punto vedremo che il reddito imponibile più alto riferito ai tre anni precedenti è quello del 2021 di 30.000€.

Per cui andremo a sottrarre il reddito del 2021 a quello del 2023:

35.000-30.000€= 5.000€

Su questa differenza verrà applicata una detrazione del 5%, quindi:

5.000×5%= 250€

Quindi andiamo a togliere il 5% dall’eccedenza:

5.000-250= 4750€

Questa è la cifra sulla quale verrà applicata l’aliquota fissa del 15%.

Al momento questo è quanto emerge dalla bozza della legge di Bilancio.

Chi beneficia della Flat tax incrementale?

Questa tipologia di Flat tax sarà applicata ai contribuenti in partita Iva soggetti a IRPEF che quindi si troverebbero ad avere un’imposta ridotta sugli incrementi di reddito, l’importante è che non superi i 40.000 euro annui.

L’obiettivo come sempre è la lotta all’evasione fiscale, una tassazione di questo tipo secondo Giorgia Meloni è da considerarsi premiante nei confronti di chi migliora la propria produttività.

Permane non attuabile una flat tax per tutti, eccessivamente esosa e complessa.

Resta invece il cavallo di battaglia della nuova legge di Bilancio l’ampliamento della soglia limite per i contribuenti a Partita Iva che aderiscono al regime forfettario.

Dove il tetto massimo reddituale per aderire a questa tipologia di inquadramento fiscale passerebbe da 65.000 euro a 85.000 euro secondo le ultime dichiarazioni.

Puoi trovare dettagli precisi su questo punto nell’articolo Flat tax 2023 a 85.000 euro.

Da quando sarà attiva la Flat tax incrementale?

Se approvata verrà avviata con la nuova legge di Bilancio 2023, al momento sappiamo che dovrebbe riguardare i redditi imponibile riferiti al 2023.

In questi giorni la manovra verrà passata in Parlamento, dopodiché seguirà l’iter di modifica e approvazione che prevede l’intervento da parte della Comunità Europea. Come sempre ti terremo aggiornato su tutti gli sviluppi.

Desideri assistenza fiscale gratuita? Accedi gratis su FlexTax i nostri consulenti risponderanno alle tue domande. Con l‘accesso Freemium puoi utilizzare il gestionale FlexSuite senza limiti per quanto tempo vuoi, non ha scadenza ne richiede l’inserimento di carte di credito.

Leggi anche:

Flat tax 2023 come funziona

Flat tax ultimissime notizie

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accedi gratis al gestionale e ricevi la tua prima chiamata di assistenza

Crea il tuo Account Gratuito

Gestire la contabilità

A partire

259€

Anno / Iva Esclusa

Categorie

Guide utili

Gestire la contabilità può essere stressante.
Ti aiutiamo a rendere tutto più facile.

Articoli simili

Torna su

Parla gratis con un nostro esperto

Parla gratis con un nostro esperto