Flat Tax esempio

La Flat Tax rappresenta una “tassa piatta”, ovvero una tassa caratterizzata da una sola aliquota, per tutti i livelli di reddito.

In Italia la Costituzione prevede che il sistema fiscale italiano debba essere basato su un criterio “progressivo”, quindi è stata prevista una Flat Tax “all’italiana”, la quale prevede due differenti aliquote e non una unica per tutti i livelli di reddito.

Molte persone utilizzano questo termine “Flat Tax” come sinonimo di “Regime forfettario”, ma il Regime forfettario e la Flat Tax non sono la stessa cosa.

Il Regime forfettario prevede una sola aliquota del 15% e rappresenta un metodo di tassazione che risulta simile alla Flat Tax che è prevista per il futuro.

Flat Tax esempio aliquote

In Italia, per garantire il principio di progressività previsto dalla Costituzione (ovvero il crescere dell’aliquota d’imposizione in modo più che proporzionale al reddito), si è optato per una diversa versione della Flat Tax: la Dual Tax, ovvero un’imposizione caratterizzata da due differenti aliquote.

La Dual Tax prevede:

  • Aliquota del 15% per tutti i redditi inferiori a 80.000 euro;
  • Aliquota al 20% per tutti i redditi superiori a 80.000 euro.

Commercialista online

Flat Tax esempio deduzioni

La Flat Tax che si vuole applicare al sistema fiscale italiano prevede delle deduzioni che permettono la formazione di una “no tax area” ovvero di un intervallo di reddito basso che non prevede alcuna tassazione.

Le deduzioni previste sono le seguenti:

  • Per un reddito da 0 a 35.000 euro si potranno dedurre 3.000 euro per ogni soggetto del nucleo familiare;
  • Per un reddito superiore a 35.000 euro ma inferiore a 50.000 euro, si potranno dedurre i carichi familiari;
  • Per redditi superiori a 50.000 euro non è previsto alcun vantaggio fiscale.

Flat Tax esempio concreto

Adesso che abbiamo illustrato le poche e semplici regole che verranno applicate quando il Governo prenderà la decisione di rivoluzionare il sistema fiscale con la Flat Tax, facciamo qualche esempio concreto.

  • Nucleo familiare (monoreddito) composto da 3 persone – Reddito 30.000 euro

Date le regole elencate nel paragrafo precedente, questo nucleo familiare potrà dedurre 9.000 euro (3.000 per 3 soggetti del nucleo familiare), importo che rappresenta il reddito non tassato. Per i rimanenti 21.000 euro (30.000 – 9.000) si dovranno pagare 3.150 euro di tasse (21.000 x 15%).

  • Nucleo familiare (monoreddito) composto da soggetto lavoratore, coniuge e 2 figli di 4 e 10 anni– Reddito 48.000 euro

Deduzioni figli: 1.070,84. Reddito imponibile 46.929,16. Totale imposta 7.039,37 (15% x 46.929,16).

Le deduzioni dei figli vanno calcolate a seconda della loro età e del loro stato di salute.

  • Nucleo familiare (monoreddito) con reddito di 90.000 euro

Non sono previste deduzioni. Imposta da pagare: 18.000 (90.000 x 20%).

Quanto è stato utile questo articolo? Vota. 

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Ancora nessuna valutazione
Loading...

Approfondisci: vantaggi e svantaggi Flat Tax

Per avere informazioni sui nostri servizi, dovrai semplicemente compilare il seguente modulo ed indicare la fascia oraria nella quale preferisci essere contattato, ti chiamiamo noi.

Risposte alle più frequenti domande sul Regime forfettario:

Guida Regime forfettario

Flat tax 2019

Limiti Regime forfettario

Regime forfettario riduzione al 5%

Regime forfettario fattura elettronica

Commercialista Regime forfettario