Fatturazione Elettronica per Animatori

Iscriviti gratis e ricevi subito assistenza fiscale gratuita

All’interno della piattaforma FlexSuite puoi anche simulare le tasse da pagare, scaricare guide fiscali, utilizzare il gestionale di fatturazione e molto altro.

Fatturazione Elettronica per Animatori

Se sei un animatore e devi emettere fattura elettronica, in questo articolo ti spiegheremo come dovrai fare.

Potrai utilizzare diversi gestionali per emettere fattura elettronica, la quale è obbligatoria per tutti a partire dal 1° gennaio 2024.

Con FlexTax potrai emettere le tue fatture elettroniche seguendo pochi e semplici passaggi.

Avrai a disposizione il modulo FlexInvoice e la prima cosa da fare per poter emettere fattura è creare l’anagrafica del tuo cliente inserendo i dati necessari nei campi dedicati.

Per i titolari di Partita Iva residenti in Italia, dovrai inserire:

  • Partita Iva;
  • Codice fiscale;
  • indirizzo di residenza/sede dell’attività;
  • codice destinatario o indirizzo PEC;

Per i soggetti privati (non possessori di Partita Iva) residenti in Italia dovrai inserire nel campo “codice destinatario0000000 (ovvero 7 volte il numero zero).

Iscriviti alla piattaforma FlexTax e ricevi gratis il libro
Scarica gratis ora

Nell’anagrafica cliente di un privato dovrai necessariamente inserire anche:

  • indirizzo di residenza;
  • Codice fiscale;

Per i tuoi clienti esteri dovrai inserire:

  • XXXXXXX (ovvero 7 volte la lettera X maiuscola) nel campo dedicato al codice destinatario;
  • la sequenza OO99999999999 (ovvero due volte la lettera O maiuscola e undici volte il numero 9) se il cliente non ti fornisce il Codice fiscale o la Partita Iva

Per ulteriori informazioni potrai visionare i nostri articoli dedicati:
 Fattura elettronica verso privati ed estero
Obbligo di fatturazione elettronica per tutti i forfettari

Per quanto riguarda la compilazione della fattura, se l’importo inserito in fattura è superiore a 77,47€, dovrai applicare una marca da bollo dal valore di 2€.

N.B.: Se adotti il Regime Ordinario Semplificato ed emetti fatture verso l’Italia, non dovrai inserire il bollo in fattura, anche se l’importo supera i 77,47€.

Sulle fatture elettroniche anche il bollo dovrà essere assolto virtualmente:

  • puoi scegliere di addebitare l’importo del bollo al cliente: in questo caso i due euro concorreranno alla formazione dei ricavi;
  • puoi scegliere di non addebitare l’importo del bollo al cliente: in questo caso i due euro non concorreranno alla formazione dei ricavi.

Se adotti il Regime Forfettario non dovrai inserire l’Iva in fattura e la natura dell’Iva corretta da attribuire alla prestazione è pari a N 2.2.

In riferimento al bollo, la natura Iva sarà:

  • N2.2 se decidi di addebitare il bollo al cliente;
  • N.1 – Operazioni escluse art. 15 DPR 633/72 se non addebiti il bollo al cliente.

Appena la fattura sarà completa, potrai trasmetterla al Sistema di Interscambio che effettuerà tutti i controlli necessari prima di inviarla al destinatario finale.

Ti indichiamo che la fattura dovrà essere inviata entro 12 giorni dalla data inserita al suo interno.

Se avrai bisogno di aiuto potrai sempre dare un’occhiata alle nostre guide per compilare le fatture!

Con FlexTax hai a tua disposizione il servizio dedicato alla fatturazione elettronica, il quale ti offre 100 crediti che corrispondono ad altrettante fatture elettroniche, tra attive e passive, che non hanno scadenza.

FlexInvoice è compreso per gli utenti Plus.

Invece, gli utenti Freemium possono acquistare l’accesso annuale al gestionale di fatturazione al costo di 18 euro. A scadenza potrai rinnovare il servizio.

Accesso annuale Fatturazione Elettronica

Al loro termine potrai effettuare delle ricariche direttamente dalla nostra piattaforma:

Per ulteriori informazioni è possibile contattarci via ticket o prenotare una chiamata con la nostra Assistenza: siamo sempre a tua disposizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ARTICOLI SIMILI