Esempio di tasse per Artigiani e Commercianti in Forfettario

Artigiano e Commerciante in Forfettario: quante tasse pago

Applicando il regime Forfettario per la tua Partita Iva di Artigiano e Commerciante, quante tasse dovrai versare durante l’anno?

Come Artigiano e Commerciante, sarai soggetto a versare:

  • Imposta sostitutiva
  • Contributi previdenziali

Sia imposta che contributi si versano sul reddito imponibile: in Regime Forfettario questo è ottenuto dall’applicazione del coefficiente di redditività ai ricavi conseguiti durante l’anno.

L’imposta sostitutiva è del 15%, definita così perché sostituisce le imposte previste nel regime Ordinario, ma potrai applicare la riduzione al 5% per il primo quinquennio di attività a fronte del rispetto di specifici requisiti.

I contributi previdenziali sono invece dovuti alla Gestione Artigiani e Commercianti Inps e si dividono in contributi fissi e contributi eccedenti il minimale, secondo questo schema di reddito:

  • per il reddito compreso tra 0 e 15.953 euro: dovrai versare contributi fissi di circa 3.850 euro all’anno;
  • per il reddito superiore ai 15.953 euro: oltre ai contributi fissi, li verserai per circa il 24%.

Pertanto, se un anno non conseguirai alcun ricavo, i contributi fissi dovrai comunque versarli, ma applicando il regime Forfettario potrai godere di un’agevolazione interessante: potrai richiedere la riduzione del 35% dei contributi, in quanto applichi il suddetto regime fiscale e sei iscritto alla Gestione Artigiani e Commercianti Inps.

Ricevi assistenza
fiscale Gratuita
Attiva gratis il tuo account
Consulenza fiscale, fatture e simulatori di imposte

Riceverai una password provvisoria via Sms

Procediamo ora a farti un esempio di tasse per artigiani e commercianti in Forfettario.

Esempio di calcolo tasse per Artigiano e Commerciante in Forfettario

Ti presentiamo ora un esempio di tasse per artigiani e commercianti in Forfettario, supponendo tu svolga l’attività di estetista (quindi categoria artigiana), applichi l’imposta al 5% e abbia conseguito in un anno ricavi per 35.000 euro.

Codice Ateco: 96.02.02 – Servizi degli istituti di bellezza

Coefficiente di redditività: 67%

Ricavi: 35.000 euro

Reddito imponibile: 23.450 euro (35.000 euro x 67%)

Imposta sostitutiva 5%: 1.172,50 euro (23.450 euro x 5%)

Contributi fissi: 3.850 euro

Contributi eccedenti il minimale: 1.799,28 euro (23.450 – 15.953 x 24%)

Riassumendo: a fronte di 35.000 euro di ricavi come estetista, dovrai versare un totale di 6.821,78 euro tra imposta (1.172,50) e contributi (3.850 + 1.799,28).

Ai contributi dovuti, potrai applicare la riduzione del 35% dei contributi inviando apposita richiesta all’Inps: in questo caso, il totale ammonta a 4.844,53 euro tra imposta (1.172,50) e contributi ridotti (5.649,28 – 35%).

N.B.: nei calcoli, per semplicità, abbiamo supposto non si siano versati contributi obbligatori nell’anno.

Articoli utili:

Limiti regime Forfettario

Vantaggi regime Forfettario

Calcolo limite 65.000 euro di ricavi in Forfettario

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...
Elisa di FlexTax

Elisa di FlexTax

Ti è stato utile questo articolo? Condividilo!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Articoli suggeriti

Lascia un commento

Ogni giorno professionisti e aziende di tutta Italia usano i servizi e gli strumenti gratuiti di FlexTax
Crea il tuo
Account Gratuito

FlexTax Guide

Ti aiutiamo a gestire la tua Partita Iva