Devo inserire la rivalsa INPS in fattura?

  • Domande e Risposte

Dovrei emettere fattura per guadagno netto di 800,00€ (realizzazione sito web). Secondo il vostro simulatore, per avere tale guadagno netto in fattura, dovrei indicare un lordo di 1052,00€ (arrotondo a 1100€). Al momento di generare la fattura, devo inserire anche la voce relativa al contributo integrativo per la gestione separata INPS pari al 5% e quindi emettere fattura per 1100,00 + 5%? oppure ometto la voce e scrivo solo 1100,00€? Posso ricevere la somma in contanti?

La rivalsa Inps è del 4% e non del 5%, deve rifare la fattura inserendo la percentuale del 4%.

La Rivalsa è facoltativa e, per questo motivo, andrà evidenziata in fattura solo se il cliente è disponibile a riconoscerle il pagamento di questa somma aggiuntiva.

Gli importi eventualmente incassati a titolo di rivalsa Inps non vanno versati in modo analitico, rappresentano quindi solo un “aiuto” al pagamento dei contributi da parte dei suoi clienti. Gli importi da versare alla gestione separata Inps non subiscono quindi variazioni percentuali anche se lei dovesse incassare il 4% in più a titolo di rivalsa.

Può quindi decidere di applicare o no la rivalsa a seconda del rapporto che ha con i suoi clienti, gli importi incassati a titolo di rivalsa costituiranno ricavi e saranno assoggettati a tassazione e contribuzione come se fossero proventi relativi alla sua attività.

Gli incassi delle fatture è preferibile riceverli sempre con mezzi tracciabili, se con il cliente non ha un rapporto continuativo. Fino ad un importo di € 2.000 può ricevere i contanti anche se è sempre meglio un bonifico, un assegno, ecc…

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accedi gratis al gestionale e ricevi la tua prima chiamata di assistenza

Crea il tuo Account Gratuito

Gestire la contabilità

A partire

259€

Anno / Iva Esclusa

Categorie

Guide utili

Gestire la contabilità può essere stressante.
Ti aiutiamo a rendere tutto più facile.

Articoli simili

Torna su

Parla gratis con un nostro esperto

Parla gratis con un nostro esperto