Domande e Risposte

Devo avere dei requisiti per la P.I. come giardiniere?

Servono dei requisiti per svolgere l’attività di giardiniere in Forfettario?

Per poter adottare il Regime Forfettario per la sua Partita Iva, dovrà controllare per prima cosa di non ricadere in nessuna delle cause di esclusione che può trovare elencate qui:

Limiti regime forfettario

Il Codice Ateco che dovrà adottare per l’attività di manutenzione di giardini è il seguente:

  • 81.30.00 – Cura e manutenzione del paesaggio (inclusi parchi, giardini e aiuole)
    che include:

    • realizzazione, cura e manutenzione di parchi e giardini per: abitazioni private e pubbliche, edifici pubblici e privati (scuole, ospedali, edifici amministrativi, chiese eccetera), terreni comunali (parchi, aree verdi, cimiteri eccetera), aree verdi per vie di comunicazione (strade, linee ferroviarie e tranviarie, vie navigabili, porti, aeroporti), edifici industriali e commerciali
    • realizzazione, cura e manutenzione di aree verdi per: edifici (giardini pensili, verde per facciate, giardini interni eccetera), campi sportivi (campi di calcio, campi da golf eccetera), campi da gioco, aree per solarium ed altri parchi per uso ricreativo, acque lacustri e correnti (bacini, bacini artificiali, piscine, canali, corsi d’acqua, sistemi di scolo)
    • realizzazione di spazi verdi per la protezione contro il rumore, il vento, l’erosione, la visibilità e l’abbagliamento

    Iscriviti alla piattaforma FlexTax e ricevi gratis il libro
    Scarica gratis ora

Le sottolineiamo che per adottare il suddetto Codice Ateco e svolgere l’attività di cura e manutenzione del verde in Partita Iva, dovrà essere in possesso dell’Attestato di idoneità con “adeguate competenze” come manutentore del verde o titoli di studio affini, quale per esempio l’aver conseguito il diploma di perito agrario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ARTICOLI SIMILI