Coronavirus indennità Partita Iva

Data pubblicazione: 10 Marzo 2020

Data aggiornamento: 28 Marzo 2020

Le Indennità Partita Iva per Coronavirus

Tra le misure fiscali per l’emergenza Coronavirus, nel Decreto Cura Italia approvato il 16 marzo, è stata prevista un’indennità anche per i lavoratori autonomi con Partita Iva, anche per coloro che nel 2020 applicano il Regime forfettario.

Le indennità disposte sono di due tipologie:

  • indennità per coloro che hanno figli di età non superiore ai 12 anni o, in alternativa, bonus baby-sitter (anche per chi versa i contributi ad una Cassa Previdenziale Specifica). Tutte le informazioni su come presentare la domanda qui: Richiesta congedi parentali e bonus baby-sitting COVID-19.
  • indennità generale di 600 euro (solo) per gli iscritti all’Inps. Tutti gli aggiornamenti dell’Inps su come presentare la domanda qui: Richiesta indennità Partita Iva Coronavirus.

Le due indennità, dal Testo del Decreto, risultano cumulabili.

Potrà essere inoltrata la domanda a partire dal 1° aprile 2020.


I fondi messi a disposizione per l’emergenza sono limitati, non potranno quindi accedervi la totalità delle persone. Per questo motivo, ti invitiamo a richiedere le indennità se la tua situazione economica è stata realmente danneggiata e solo nel caso in cui tu ne abbia davvero bisogno. E’ necessario procedere con buon senso, in modo tale da utilizzare le risorse per assicurare il sostegno alle persone in reale grave situazione di necessità.

Indennità figli età non superiore ai 12 anni

Requisiti per l’accesso all’indennità:

  • Essere lavoratori autonomi iscritti all’INPS o ad altre Casse Previdenziali
  • Essere lavoratori con contratto co.co.co
  • Avere figli di età non superiore ai 12 anni o con disabilità

Caratteristiche indennità:

  • Decorrenza 5 marzo
  • Periodo (continuativo o frazionato) di massimo 15 giorni
  • Ammontare indennità che varia a seconda della tipologia di lavoro svolto
  • Copertura da contribuzione figurativa
  • Possibilità di fruizione alternata tra i due genitori
  • Fruizione indennità condizionata al fatto che l’altro genitore non goda di altri strumenti di sostegno al reddito (tipo Naspi) o sia comunque disoccupato o non lavoratore.

In alternativa a tale indennità, si può richiedere il bonus baby-sitter. Tale bonus è in alternativa ai congedi retribuiti trattati precedentemente e consiste nel ricevere la corresponsione di un bonus per l’acquisto di servizi di baby-sitting nel limite massimo complessivo di 600 euro. Il bonus viene erogato mediante il libretto famiglia.

Indennità generale Partite Iva

Requisiti

Requisiti per accedere a tale indennità:

  • Avere Partita Iva (anche in Regime forfettario) o avere contratto co.co.co attivi alla data del 23 febbraio 2020
  • Essere iscritti:
    • alla Gestione Separata
    • alla Gestione Artigiani e Commercianti
    • lavoratori iscritti a Fondo Pensione Lavoratori dello Spettacolo (requisito almeno 30 contributi giornalieri anno 2019, reddito non superiore a 50.000 euro)
    • Essere coltivatori diretti, mezzadri e coloni
  • Non essere titolari di pensione
  • Non essere iscritti ad altre forme previdenziali obbligatorie

L’indennità di cui al presente articolo è erogata dall’INPS, previa domanda.

Tra i lavoratori autonomi, quindi, NON possono accedere a tale indennità (a meno che non venga disposto diversamente dalla circolare specifica dell’Inps):

  • Titolari di Partita Iva iscritti all’Inps che hanno contemporaneamente lavoro dipendente o pensione;
  • Architetti e ingegneri;
  • Attuari, agronomi e forestali, chimici, geologi;
  • Biologi;
  • Consulenti del Lavoro;
  • Giornalisti;
  • Farmacisti;
  • Commercialisti;
  • Ragionieri e periti commerciali;
  • Notai;
  • Avvocati;
  • Medici e Odontoiatri;
  • Psicologi;
  • Infermieri;
  • Veterinari;
  • Geometri;
  • Periti Industriali;
  • Agenti e Rappresentanti di Commercio;
  • Impiegati dell’agricoltura (gestione ordinaria);
  • Periti agrari e agrotecnici (gestione ordinaria).

Caratteristiche indennità

Ai soggetti delineati nel precedente paragrafo, viene riconosciuta un’indennità mensile pari a 600 euro per il mese di marzo.

Tale indennità non concorre alla formazione del reddito, quindi è esente da imposta e contributi.

NB: ancora nessuna disposizione dell’Inps in merito alle modalità di presentazione della domanda.

Presentare la domanda per congedi/indennità e accesso all’Inps

Per rendere più chiara la modalità di presentazione delle domande, abbiamo dedicato all’argomento due distinti articoli che aggiorneremo ogni qualvolta l’Inps diffonde nuove informazioni.

Informazioni sulla modalità di richiesta congedo parentale e Bonus Baby-Sitting: Richiesta congedi parentali e bonus baby-sitting COVID-19.

Informazioni sulla modalità di richiesta dell’Indennità di 600 euro per Partite Iva: Richiesta indennità Partita Iva Coronavirus.

Le domande, dovranno essere richieste per via telematica, pertanto, se non sei in possesso delle credenziali per accedere alla tua area personale dell’Inps, è stata prevista una modalità semplificata per poterle ottenere in tempi brevi: Acceso Inps per indennità Coronavirus.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (7 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...
Anna di FlexTax

Anna di FlexTax

Ti è stato utile questo articolo? Condividilo!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Articoli suggeriti

Questo articolo ha 21 commenti.

  1. Avatar
    Valerio

    Salve.. Se io ho due P. Iva diverse avendo due attività posso richiedere due volte l’indennita di 600 euro?

    1. Elisa di FlexTax
      Elisa di FlexTax

      Buonasera Valerio,

      Se ha piacere di ricevere assistenza specifica, le consigliamo di iscriversi alla nostra piattaforma.

      Tramite ticket potrà effettuare le sue domande e avere così assistenza fiscale.
      Se ha piacere invece di ricevere assistenza sul funzionamento dei nostri servizi, potrà prenotare la sua chiamata gratuita.

      Per iscriversi gratuitamente alla nostra piattaforma può andare in questa pagina: Creazione Account – FlexSuite

      La ringraziamo e le auguriamo buona serata!

  2. Avatar
    Paolo

    Buongiorno,
    grazie per il post, io sono titolare di p. iva nel forfettario e sono iscritto alla cestione artigiani e commercianti inps, inoltre ricevo compenso come amministratore di una srl come co.co.co e sono iscritto anche alla gestione separata, ho diritto ai 600 di indennità almeno con una delle due posizioni?

    1. Elisa di FlexTax
      Elisa di FlexTax

      Buonasera Paolo,

      Se ha piacere di ricevere assistenza specifica, le consigliamo di iscriversi alla nostra piattaforma.

      Tramite ticket potrà effettuare le sue domande e avere così assistenza fiscale.
      Se ha piacere invece di ricevere assistenza sul funzionamento dei nostri servizi, potrà prenotare la sua chiamata gratuita.

      Per iscriversi gratuitamente alla nostra piattaforma può andare in questa pagina: Creazione Account – FlexSuite

      La ringraziamo e le auguriamo buona serata!

  3. Avatar
    Stefano

    Buongiorno,
    dato che la domanda dovrà essere fatta sul sito dell’INPS, immagino si debba essere in possesso del PIN dispositivo, corretto?

    1. Elisa di FlexTax
      Elisa di FlexTax

      Buongiorno Stefano,

      abbiamo appena aggiornato l’articolo indicando nella parte finale le istruzioni su come poter accedere alla propria area personale sul sito dell’Inps.

      Speriamo di averla aiutata,
      La ringraziamo e le auguriamo buona giornata!

  4. Avatar
    Nicola F.

    Se ho capito bene un consulente finanziario non rientra tra i beneficiari giusto?

    1. Elisa di FlexTax
      Elisa di FlexTax

      Buonasera Nicola,

      Se ha piacere di ricevere assistenza specifica, le consigliamo di iscriversi alla nostra piattaforma.

      Tramite ticket potrà effettuare le sue domande e avere così assistenza fiscale.
      Se ha piacere invece di ricevere assistenza sul funzionamento dei nostri servizi, potrà prenotare la sua chiamata gratuita.

      Per iscriversi gratuitamente alla nostra piattaforma può andare in questa pagina: Creazione Account – FlexSuite

      La ringraziamo e le auguriamo buona serata!

  5. Avatar
    Mario

    Buonasera, per ottenere l’indennità è necessario aver subito la completa chiusura temporanea dell’attività o basta un calo delle entrate? Grazie

    1. Anna di FlexTax
      Anna di FlexTax

      Buongiorno Mario,

      Nel Testo di Legge che disciplina l’argomento, non si fa alcun riferimento al fatto che ci debba essere stata un’effettiva riduzione lavorativa per accedere all’indennità di € 600. Pertanto, a meno che non venga disposto in modo diverso dall’attesa circolare specifica dell’Inps, non si dovrà in alcun modo provare di aver “ridotto l’attività” nel mese di marzo.

      Speriamo di averla aiutata e le auguriamo una buona giornata!

  6. Avatar
    Emanuele

    Domanda: ma gli iscritti alla gestione separata INPGI? Nulla?? 🙁

    1. Anna di FlexTax
      Anna di FlexTax

      Buongiorno Emanuele,

      Ad oggi, i titolari iscritti alle Casse Previdenziali dedicate (e diverse dall’Inps) non rientrano nei beneficiari dell’indennità di € 600 per il mese di marzo.

      Sarà nostra cura aggiornare l’articolo ogni qualvolta vengano diffuse nuove informazioni in merito.

      Speriamo di averla aiutata e le auguriamo una buona giornata.

  7. Avatar
    Laura

    Grazie per il lavoro di sintesi svolto a poche ore dall’uscita della GU. Per cortesia, un chiarimento circa i requisiti necessari (o no) per l’indennità generale Partite Iva: cosa si intende per altre forme previdenziali obbligatorie, alle quali non bisogna risultare iscritti? Nel mio caso: come artigiana con Partita Iva in regime forfettario e contemporaneamente in Gestione separata per compenso consigliere CDA in una srl ( con diverso Ateco e in mancanza di mio controllo) ne ho diritto? Grazie per la consueta attenzione, Laura (vs. cliente)… e soprattutto buone cose a tutto lo staff e collaboratori/trici in questo serio periodo.

    1. Elisa di FlexTax
      Elisa di FlexTax

      Buonasera Laura,

      Se ha piacere di ricevere assistenza specifica, le consigliamo di iscriversi alla nostra piattaforma.

      Tramite ticket potrà effettuare le sue domande e avere così assistenza fiscale.
      Se ha piacere invece di ricevere assistenza sul funzionamento dei nostri servizi, potrà prenotare la sua chiamata gratuita.

      Per iscriversi gratuitamente alla nostra piattaforma può andare in questa pagina: Creazione Account – FlexSuite

      La ringraziamo e le auguriamo buona serata!

  8. Avatar
    Nicola

    Articolo interessante.
    Due domande.
    Enasarco è una “forme previdenziali obbligatoria”?
    Se non si è in regola con pagamenti di tutti i contributi INPS?
    Grazie

    1. Anna di FlexTax
      Anna di FlexTax

      Buongiorno Nicola,

      Nella Testo che disciplina i requisiti per l’erogazione dell’indennità di € 600, non viene fatto riferimento al fatto che si debba aver effettuato tutti i versamenti Inps nelle corrette scadenze.

      Con le informazioni che abbiamo ad oggi, riteniamo che gli Agenti di commercio iscritti anche ad Enasarco non possano richiedere l’indennità.

      Maggiori dettagli sull’argomento potremo averli una volta che l’Inps avrà pubblicato la circolare specifica, non appena essa verrà diffusa aggiorneremo prontamente l’articolo con le novità.

      Speriamo di averla aiutata e le auguriamo una buona giornata.

  9. Avatar
    Antonio

    Grazie per gli aggiornamenti

  10. Avatar
    Ugo

    Mi sembra di capire che, fra gli ex-Enpals, solo chi ha avuto 30 contributi giornalieri l’anno precedente può accedervi, mentre chi come me (post produzione cinema) ha aperto P.Iva quest’anno, non fa “turni” o “serate”, ma lavora a fattura, resta fuori.
    Anche se, come a tutti i lavoratori del settore, anche noi siamo senza lavoro e senza molte prospettive.

    1. Elisa di FlexTax
      Elisa di FlexTax

      Buonasera Ugo,

      per poter usufruire dell’indennità mensile di 600 euro, i contribuenti iscritti all’Ex-Enpals devono aver versato almeno 30 giornate contributive nel 2019 e, pertanto, aver aperto la Partita Iva prima dell’inizio del 2020.

      Speriamo di averla aiutata.
      La ringraziamo per averci contattato e le auguriamo buona serata!

  11. Avatar
    Igor

    Salve! Grazie del post! Dunque se ho un contratto a tempo pieno e l inps viene pagato dal mio datore di lacoro non ho diritto ai 600 euro, giusto?

    1. Elisa di FlexTax
      Elisa di FlexTax

      Buonasera Igor,

      supponendo che lei, oltre al lavoro come dipendente, abbia anche una Partita Iva, come indicato nell’articolo, l’indennità di 600 euro per il mese di marzo può essere richiesta da coloro che non sono iscritti ad altre forme di previdenza obbligatorie.

      Come lavoratore dipendente, lei è iscritto ad altre forme di previdenza.

      Speriamo di averla aiutata,
      La ringraziamo per averci contattato e le auguriamo buona serata!

Lascia un commento

Ti aiutiamo a gestire la tua Partita Iva