Commercio al dettaglio: incentivi a fondo perduto Maggio 2022 

La guida per richiedere gli incentivi a fondo perduto per chi si occupa di commercio al dettaglio.

Caratteristiche per accedere al fondo “incentivi impresa commercio al dettaglio”: 

  • Attività già esistente nel 2019 (non possono quindi richiedere il contributo le attività aperte dal 2020 in poi).
  • riduzione del fatturato nel 2021 superiore del 30% rispetto al 2019. 

Il fatturato da prendere in considerazione è la media mensile

Esempio:  

Fatturato 2021: € 120.000

Media mensile (€120.000/12): 10.000€

Fatturato 2019 con partita Iva aperta a giugno 2019: 300.000€

Ricevi gratuitamente la tua prima chiamata di assistenza

Attiva ora il tuo account gratuito

Media mensile (300.000/6): 50.000€

La media mensile del fatturato è passata quindi da 50.000€ a 10.000€. La riduzione supera quindi il 30% ed è possibile richiedere il sostegno a fondo perduto. 

Ateco 2007: 47.19, 47.30, 47.43, tutte le attività dei gruppi 47.5 e 47.6, 47.71, 47.72, 47.75, 47.76, 47.77, 47.78, 47.79, 47.82, 47.89 e 47.99. 

Di quanto sarà il contributo a fondo perduto per negozi e attività al dettaglio? 

Conteggi valore massimo contributi: 

  1. 60% per i soggetti con ricavi relativi all’esercizio 2019 non superiori a 400.000€;
  2. 50%, per i soggetti con ricavi relativi all’esercizio 2019 superiori a 400.000€ euro e fino a 1.000.000€;
  3. 40% per i soggetti con ricavi relativi all’esercizio 2019 superiori a 1.000.000€ e fino a 2.000.000€.

Non possono partecipare al bando aziende con fatturato superiore ai 2 milioni di Euro. 

Difficilmente si potrà raggiungere il valore massimo: i fondi stanziati ammontano a 200 milioni di euro. Nel caso in cui le richieste superino questa cifra, il massimale sarà ridotto in proporzione al totale valore delle richieste

Esempio: se, secondo i calcoli effettuati, la tua attività dovrebbe percepire 20.000€, ma le richieste al fondo raggiungono i 400 milioni di euro, invece di 20.000€ riceverai 10.000€. 

Quando presentare la domanda per la richiesta fondo perduto per il commercio al dettaglio?  

La domanda per l’accesso alle agevolazioni può essere presentata dalle ore 12.00 del 3 maggio 2022 fino alle ore 12.00 del 24 maggio 2022. 

Nota importante: non verrà presa in considerazione la data di presentazione della domanda. Le domande presentate l’ultimo giorno avranno la stessa validità di quelle presentate il primo giorno. Questo perché è una tipologia di contributo che verrà diviso in proporzione con tutte le Partite Iva richiedenti in base alla somma (200 milioni di euro) messa a disposizione. 

Dove presentare la domanda per il fondo di rilancio attività economiche del commercio al dettaglio?  

L’istanza di accesso al contributo può essere compilata esclusivamente attraverso la procedura informatica a questo indirizzo web: 

https://misedgiaicommerciodettaglio.invitalia.it/cortesia/index.html  

Qui è possibile visualizzare un esempio di ciò che viene richiesto nella domanda: Comm_dettaglio_Allegato_1_Modello_di_istanza

Come verrà erogato il contributo a fondo perduto? 

Il contributo a fondo perduto per il commercio al dettaglio verrà erogato direttamente sul conto corrente indicato nella compilazione del modulo di richiesta.

Il Mise pubblicherà sul proprio sito internet la lista dei beneficiari  http://www.mise.gov.it.,

Non vi sono elencate le tempistiche. Tutto dipenderà anche molto dalle pratiche ricevute, ma l’accredito dovrebbe arrivare nel mese di Luglio.

Maggiori informazioni sul contributo per attività commerciali al dettaglio.

Dettagli, lista decreti ed e-mail sono disponibili a questa pagina del Mise:  

https://www.mise.gov.it/index.php/it/incentivi/impresa/commercio-al-dettaglio   

Maggior informazioni a questo link:  commercio_dettaglio_FAQ_02_05_2022  

Per ricevere informazioni via e-mail sulla presentazione delle istanze questa è la mail a cui fare riferimento: info.commercioaldettaglio@mise.gov.it

In caso di problemi tecnici eventualmente incontrati nella compilazione del modello di Istanza, questa è la mail a cui fare riferimento: misedgiaicommerciodettaglio@infocamere.it

Assistenza telefonica; 06.64892272

Note: non è possibile, a oggi 03 maggio 2022, accedere con Spid, ma solo con CNS la Carta Nazionale dei Servizi. Se non ne siete in possesso potete attivarla ed acquistarla a questo link.

 

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...
Chiara di FlexTax

Chiara di FlexTax

Ti è stato utile questo articolo? Condividilo!

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email

Articoli suggeriti

2 commenti su “Commercio al dettaglio: incentivi a fondo perduto Maggio 2022 ”

    1. Elisa di FlexTax

      Buongiorno Mijk,

      come descritto nell’articolo, non sono state comunicate le tempistiche per l’accredito, ma questo doveva arrivare nel mese di Luglio.

      Speriamo di averla aiutata e le auguriamo buona giornata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ricevi gratuitamente la tua prima chiamata di assistenza
Crea il tuo
Account Gratuito

Le recensioni dei nostri utenti

FlexTax Guide

Ti aiutiamo a gestire la tua Partita Iva

Carrello
Prodotto non più disponibile, il carrello è vuoto.
Continua a fare acquisti
0
Torna su

Parla gratis con un nostro esperto

Parla gratis con un nostro esperto

Iscriviti gratis

Inizia a usare FlexTax

Scopri i vantaggi dell'innovativa piattaforma per Partite Iva.

Accesso Freemium

Registrati e accedi gratuitamente a servizi e strumenti di FlexTax

Accesso Plus

Se decidi di affidare la tua contabilità ai consulenti di FlexTax

E-Service

L’ E-commerce di servizi e strumenti per la gestione contabile e l’amministrazione aziendale.

Chi siamo


Esperti contabili, consulenti del lavoro, avvocati e un’azienda di innovazione digitale uniti per aiutare le imprese nella gestione della Partita Iva.