Una fattura non incassata per la dichirazione irpef devo dichiararla?

Iscriviti gratis e ricevi subito assistenza fiscale gratuita

Devo emettere fattura per ottenere la corresponsione giudiziale da parte del cliente che non mi ha pagato.
Se emetto fattura ma questa non è stata incassata, ai fini di dichiarazione irpef potrò dichiarare l’importo ivi indicato quando avrò percepito l’importo o in ogni caso è come se avessi già avuto le somme? Il mio Regime è forfettario e sono un libero professionista.

Il Regime forfettario è un Regime che prevede il principio di cassa, ovvero formeranno i suoi ricavi le fatture che ha incassato nell’anno, quelle emesse ma non incassate non dovrà prenderle in considerazione, esse saranno soggette ad imposta sostitutiva e contributi nell’anno in cui saranno incassate.

 

 

2 commenti
"Una fattura non incassata per la dichirazione irpef devo dichiararla?"
  1. EDI ANNA PASINI
    EDI ANNA PASINI

    Se invece io volessi dichiararlo nell’anno in cui ho emesso la fattura e in nessuno degli anni supero i limiti di reddito per il forfettario, posso andare incontro a sanzioni anche se ho versato le imposte con un anno di anticipo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Adv

Gestire la contabilità
può essere stressante

Ti aiutiamo a rendere tutto più facile
Fai il primo passo