Sono un pensionato medico ospedaliero, posso accedere alla Flat tax del 2019?

  • Domande e Risposte

Sono un pensionato medico ospedaliero con pensione di 3900. € mensili; ad Agosto 2018 ho aperto la P.IVA per continuare la mia professione in privato. Potrò accedere alla Flat tax nel 2019?

Dal 01/01/2019 è eliminata la causa di esclusione che impediva l’accesso al Regime forfettario ai soggetti con redditi di lavoro dipendente o assimilati (quindi di pensione) maggiori ai 30.000 euro.

E’ stato, però, inserita una nuova causa di esclusione, infatti il suo possesso di reddito di pensione rappresenta causa ostativa all’applicazione del Regime forfettario 2019 solo se con la sua Partita Iva fatturerà prevalentemente nei confronti del datore di lavoro avuto nei due anni precedenti. Se è pensionato da più di due anni (e non ha altri lavori come dipendente) sicuramente non rientra in tale causa di esclusione.

In conclusione potrà applicare il Regime forfettario se nel 2018 non ha superato i 65.000 euro di ricavi e se rispetta anche gli altri requisiti d’accesso a tale Regime che può trovare illustrati qui: Limiti Regime forfettario 2019

Per verificare il rispetto del limite dei 65.000 euro di ricavi previsto per l’accesso a Regime forfettario devono prendere in considerazione solo i ricavi d’impresa, ovvero quelli conseguiti con Partita Iva, non faranno cumulo alla formazione del limite il reddito di pensione.

Le ricordiamo che i 65.000 euro di ricavi devono essere ragguagliati ad anno, ovvero dato che lei ha aperto la Partita Iva ad Agosto 2018 non dovrà aver superato circa 27.000 euro di ricavi (65.000/12 x 5).

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accedi gratis al gestionale e ricevi la tua prima chiamata di assistenza

Crea il tuo Account Gratuito

Gestire la contabilità

A partire

259€

Anno / Iva Esclusa

Categorie

Guide utili

Gestire la contabilità può essere stressante.
Ti aiutiamo a rendere tutto più facile.

Articoli simili

Torna su

Parla gratis con un nostro esperto

Parla gratis con un nostro esperto