Gli esposti e le spese documentate possono essere dedotte dal ricavato del Regime forfettario?

  • Domande e Risposte

Sono geometra e nell’attività professionale relativa alle pratiche catastali riguardanti gli immobili verso, per conto dei clienti, i diritti catastali relativi alla presentazione telematica degli atti di aggiornamento tramite Doc.fa e Pregeo. Questi diritti, nel regime forfettario, possono essere dedotti dal ricavato prima di applicare il coefficiente di redditività ?

La tipologia di spesa da lei indicata può tranquillamente risultare in fattura anche se si adotta il Regime forfettario.

Se in fattura indica le spese come esposti o come spese documentate (ovvero devono essere riconducibili con precisione al cliente) tali somme non concorrono alla formazione del ricavo e pertanto non saranno soggette ad imposta sostitutiva.

Quindi, le spese anticipate per conto del cliente non sono componenti del ricavo e non concorreranno ai fini della verifica del limite di reddito di 65.000 euro.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accedi gratis al gestionale e ricevi la tua prima chiamata di assistenza

Crea il tuo Account Gratuito

Gestire la contabilità

A partire

259€

Anno / Iva Esclusa

Categorie

Guide utili

Gestire la contabilità può essere stressante.
Ti aiutiamo a rendere tutto più facile.

Articoli simili

Torna su

Parla gratis con un nostro esperto

Parla gratis con un nostro esperto