Se voglio vendere online i miei romanzi, mi devo registrare come commerciante?

  • Domande e Risposte

Ho identificato i codici ateco di mio interesse perché relativi alle attività che vorrei svolgere.

Il primo è il codice 74.30.00 – Traduzione e interpretariato

– servizi di traduzione e di interpretariato.

Il secondo è il codice 90.03.09 – Altre creazioni artistiche e letterarie

– attività di artisti individuali quali scultori, pittori, cartonisti, incisori, acquafortisti, aerografista eccetera

– attività di scrittori individuali, che trattano qualsiasi argomento, inclusi gli scrittori di romanzi, di saggi eccetera

– stesura di manuali tecnici

– consulenza per l’allestimento di mostre di opere d’arte

Riguardo il secondo codice ateco (90.03.90), offrirei romanzi da me creati e venduti ai miei “followers” online, per esempio tramite contatto via Facebook o email. Me li pagherebbero via PayPal o bonifico bancario e io li spedirei via email in formato ebook oppure li stamperei su richiesta e li spedirei via posta a chi me li ordina.

Si può fare questo genere di scambio utilizzando questo codice Ateco? Oppure mi devo registrare come “commerciante”? Faccio presente che tutto sarebbe di mia proprietà intellettuale (il libro lo scriverei io) e non venderei altro che mie creazioni personali, quindi non farei commercio di beni con rivendita di prodotti o cose simili. Si tratterebbe di un’attività “occasionale” con volumi di certo non molto alti.

Concordiamo con lei sui Codici di attività indicati e inseriremmo come attività principale quella con il Codice Ateco 74.30.00 e come secondaria l’attività della scrittura.

 

A nostro parere, essendo che l’attività di scrittura prevede la sola divulgazione di materiale da lei prodotto, riteniamo che detta attività possa non essere inserita nel settore commercio.

 

Le indichiamo che, se i romanzi di cui effettuerà la divulgazione le garantiranno dei compensi come diritti di autore, non potrebbe applicare il Regime forfettario poiché i compensi derivanti da diritti d’autore, avendo già un metodo forfettario di determinazione del reddito, sono esclusi dall’applicazione del suddetto  Regime.

 

Diversamente, potrà procedere tranquillamente con l’apertura della Partita Iva con i due Codici Ateco che ci ha segnalato ed applicare per l’attività complessiva il Regime forfettario.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accedi gratis al gestionale e ricevi la tua prima chiamata di assistenza

Crea il tuo Account Gratuito

Gestire la contabilità

A partire

259€

Anno / Iva Esclusa

Categorie

Guide utili

Gestire la contabilità può essere stressante.
Ti aiutiamo a rendere tutto più facile.

Articoli simili

Torna su

Parla gratis con un nostro esperto

Parla gratis con un nostro esperto