Domande e Risposte

Quando vanno pagate le marche da bollo sulle fatture elettroniche?

Quando vanno pagate le marche da bollo sulle fatture elettroniche?

A partire dal 2023 è stata introdotta la possibilità di ricevere l’addebito diretto da parte dell’Agenzia delle entrate, sul conto corrente intestato al contribuente.

L’F24 quietanzato verrà elaborato successivamente.

Sul sito dell’Agenzia delle Entrate è disponibile una guida che può essere consultata qui:

Versamento dell’imposta di bolli e controlli.

Attualmente è ancora possibile versare gli importi dovuti attraverso gli F24.

Il bollo elettronico si paga trimestralmente direttamente sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

  • Bolli del 1° Trimestre – Da versare entro il 31 maggio
  • Bolli del 2° Trimestre – Da versare entro il 30 Settembre
  • Bolli del 3° Trimestre – Da versare entro il 30 novembre
  • Bolli del 4° Trimestre – Da versare entro il 28 Febbraio dell’anno successivo

Se il totale da versare nel 1° Trimestre non raggiunge i 250 Euro, questo importo può essere pagato entro il 30 di settembre. Nel caso il totale dei bolli relativi al 1° e 2° trimestre non raggiunga i 250 Euro, il pagamento di questi può essere effettuato entro il 30 di novembre.

In fase di pagamento della somma dei bolli relativi a un determinato trimestre, sul sito dell’Agenzia delle Entrate, si troverà di fronte a due elenchi: elenco A ed elenco B e per entrambi potrà procedere al pagamento.

Nell’elenco A vi sono tutte quelle fatture sui cui, al momento dell’emissione, lei ha inserito correttamente il bollo elettronico.

Nell’elenco B invece vi sono tutte quelle fatture su cui lei non ha inserito il bollo, ma per le quali l’Agenzia delle Entrate ritiene necessaria l’applicazione del bollo.

Di seguito il nostro articolo che la guiderà nel pagamento del bollo elettronico:

Come pagare il bollo delle fatture elettroniche.