Quali sono le scadenze per libero professionista in Forfettario?

  • Domande e Risposte

Sono un libero professionista in regime Forfettario dall’anno scorso. Quando avrò le prime scadenze per quanto riguarda imposta e contributi?

Se ha aperto la partita Iva come Professionista in Forfettario l’anno scorso, i primi versamenti di imposta e contributi li farà in sede di Dichiarazione dei redditi, ovvero quest’anno.

In sede di prima Dichiarazione dei redditi subirà una sorta di “doppia tassazione”, in quanto non avrà versato ancora alcun contributo nell’anno di imposta e non avrà la possibilità pertanto di dedurre nessuna voce.

Dalla seconda Dichiarazione dei redditi in poi, il meccanismo prenderà il giusto via e dal reddito imponibile potrà dedurre i contributi versati nell’anno di calcolo.

Entro il 20 luglio dovrà versare:

  • saldo imposta sostitutiva 2020
  • saldo contributi 2020
  • acconto 50% imposta sostitutiva 2021
  • acconto 40% contributi 2021

Tali importo potranno essere rateizzati fino a 6 rate.

Infine, il 30 novembre dovrà versare:

  • acconto 50% imposta sostitutiva 2021
  • acconto 40% contributi 2021

Tali importi, a differenza dei precedenti, non potranno essere rateizzati.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accedi gratis al gestionale e ricevi la tua prima chiamata di assistenza

Crea il tuo Account Gratuito

Gestire la contabilità

A partire

259€

Anno / Iva Esclusa

Categorie

Guide utili

Gestire la contabilità può essere stressante.
Ti aiutiamo a rendere tutto più facile.

Articoli simili

Torna su

Parla gratis con un nostro esperto

Parla gratis con un nostro esperto