Qual è la soluzione migliore nell'aprire una P.Iva con Regime Forfettario per la creazione e la vendita di oggetti handmade? - Flextax.it

Qual è la soluzione migliore nell’aprire una P.Iva con Regime Forfettario per la creazione e la vendita di oggetti handmade?

Qual è la soluzione migliore nell’aprire una P.Iva con Regime Forfettario per la creazione e la vendita di oggetti handmade?Categoria: Regime ForfettarioQual è la soluzione migliore nell’aprire una P.Iva con Regime Forfettario per la creazione e la vendita di oggetti handmade?
FlexTax Staff asked 2 anni ago

Avrei la necessità di capire quale potrebbe essere la migliore soluzione nell’aprire una P.iva con il regime forfettario.
Il mio progetto è quello di creare oggetti handmade e rivenderli online. Inoltre, volevo chiedervi se i possessori di p.iva in regime forfettario posso usufruire dei contributi previdenziale ridotti.

Prima di aprire la sua Partita Iva adottando il Regime Forfettario, le consigliamo di controllare di non ricadere in nessuna delle cause di esclusione che trova elencate qui: Regime Forfettario 2020 nuovi limiti.

Creando lei stessa oggetti, il Codice Ateco da adottare è il seguente:

  • 90.03.09 -Altre creazioni artistiche e letterarie

che include:

– attivita’ di artisti individuali quali scultori, pittori, cartonisti, incisori, acquafortisti, aerografista eccetera
– attivita’ di scrittori individuali, che trattano qualsiasi argomento, inclusi gli scrittori di romanzi, di saggi eccetera
– stesura di manuali tecnici
– consulenza per l’allestimento di mostre di opere d’arte

Il coefficiente di redditività associato a tale Codice Ateco è del 67%: questo va applicato ai ricavi conseguiti per ottenere il reddito imponibile su cui calcolare imposta e contributi da versare.

L’imposta sostitutiva è del 15%, con la possibilità per i primi 5 anni di attività di applicare la riduzione al 5%, se si rispettano tutte le condizioni: imposta sostitutiva 5%

[elementor-template id="117236"]

Come artista Artigiana, potrà vendere i suoi prodotti online, senza adottare un apposito Codice Ateco.

Dovrà iscriversi in Camera di Commercio e alla Gestione Artigiani Inps, a cui versare i contributi secondo la seguente fascia di reddito:

  • per il reddito compreso tra 0 e 15.878 euro: dovrà versare i contributi fissi di circa 3.800 euro all’anno;
  • per il reddito superiore ai 15.878 euro: oltre ai contributi fissi, li verserà per il 24%.

In questo caso, facendo parte della Gestione Artigiani, potrà richiedere la riduzione del 35% dei contributi da versare inviando la richiesta direttamente sul sito dell’Inps.

La riduzione riguarda sia i contributi fissi, sia quelli eccedenti il minimale.

Per tutti gli approfondimenti: Regime forfettario riduzione contributi Artigiani e Commercianti.

Ti è stato utile questo articolo? Condividilo!

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram

Le recensioni dei nostri utenti

FlexTax Guide

Ti aiutiamo a gestire la tua Partita Iva

Carrello
Prodotto non più disponibile, il carrello è vuoto.
Continua a fare acquisti
0
Torna su

Inizia a usare FlexTax

Scopri i vantaggi dell'innovativa piattaforma per Partite Iva.

Accesso Freemium

Registrati e accedi gratuitamente a servizi e strumenti di FlexTax

Accesso Plus

Se decidi di affidare la tua contabilità ai consulenti di FlexTax

E-Service

L’ E-commerce di servizi e strumenti per la gestione contabile e l’amministrazione aziendale.

Chi siamo


Esperti contabili, consulenti del lavoro, avvocati e un’azienda di innovazione digitale uniti per aiutare le imprese nella gestione della Partita Iva.