Posso inserire in fattura come spese anticipate per conto del cliente, anche se non ho una fattura intestata al cliente, ma solo ricevute semplici o scontrini?

Posso inserire in fattura come spese anticipate per conto del cliente, anche se non ho una fattura intestata al cliente, ma solo ricevute semplici o scontrini?Categoria: Regime ForfettarioPosso inserire in fattura come spese anticipate per conto del cliente, anche se non ho una fattura intestata al cliente, ma solo ricevute semplici o scontrini?
Marilisa di FlexTax Staff asked 3 settimane ago

Desidero chiedere il vostro parere in merito al rimborso spese (nel regime forfettario) anticipate “in nome e per conto del committente” ex. Art. 15 DPR 633/72 e sostenute per trasferta all’estero: Ho consultato anche il dettagliato articolo presente sul sito FlexTax, ma esso fa riferimento al caso di spese sostenute in Italia e non all’estero. In particolare mi chiedo se i documenti emessi all’estero possono essere considerati validi in questo senso: in alcuni paesi le fatture sono simili a quelle italiane, mentre in altri si posso ottenere solo semplici ricevute dove si può chiedere di inserire i dati del committente; a volte sono addirittura prese da un blocco di moduli cartacei compilate a mano. Anche per le spese per acquisto biglietti aerei, pedaggi autostradali, parcheggi, spesso non si riesce a ottenere un documento con il nominativo, nonostante sia facilmente dimostrabile che tali spese sono state effettuate nell’ambito di uno specifico incarico affidato dal cliente (attraverso ordini, consuntivi, mail intercorse ecc). Desidero chiedere se, secondo il vostro parere, tali spese possono essere considerate come spese anticipate in nome e per conto del cliente senza rischiare di incorrere in possibili problematiche o contestazioni da parte del fisco.

 

Secondo le ricerche da noi effettuate, il rimborso per le spese sostenute in un paese estero deve seguire sia le regole italiane, sia quelle intracomunitarie ai fini Iva:

  • perché possano essere non imponibili, le fatture per le spese da lei sostenute anticipatamente, devono essere intestate al suo cliente e da lei riportate in fattura fuori campo Iva. Se sono intestate a lei, potrà riportarle in fattura come dettaglio aggiuntivo alla sua prestazione, ma concorreranno al reddito imponibile;
  • una volta che il suo cliente riceverà l’originale delle fatture a lui intestate, dovrà comportarsi secondo le regole previste inerenti all’integrazione dell’Iva (se in possesso di Partita Iva).

Ti è stato utile questo articolo? Condividilo!

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram

Le recensioni dei nostri utenti

FlexTax Guide

Ti aiutiamo a gestire la tua Partita Iva

Carrello
Prodotto non più disponibile, il carrello è vuoto.
Continua a fare acquisti
0
Torna su

Inizia a usare FlexTax

Scopri i vantaggi dell'innovativa piattaforma per Partite Iva.

Accesso Freemium

Registrati e accedi gratuitamente a servizi e strumenti di FlexTax

Accesso Plus

Se decidi di affidare la tua contabilità ai consulenti di FlexTax

E-Service

L’ E-commerce di servizi e strumenti per la gestione contabile e l’amministrazione aziendale.

Chi siamo


Esperti contabili, consulenti del lavoro, avvocati e un’azienda di innovazione digitale uniti per aiutare le imprese nella gestione della Partita Iva.